giovedì 17 gennaio 2019

Il Rally Valtiberina “Tricolore” e’ pronto: un percorso “mondiale” attende i rallisti italiani


La  gara organizzata da Valtiberina Motorsport, il 15-16 -17 marzo 2019, sarà valido quale quarta prova del Challenge Raceday Rally Terra
e prima prova del Campionato Italiano Auto Storiche su terra, denominato “Trofeo Tradizione Terra”.

Grande attesa per il cambio del format, che porterà i concorrenti in
provincia di Siena, raggiungendo prove speciali da sogno.


17 gennaio 2019 Rally su terra per auto moderne, auto storiche e vetture “All Stars”. Valevole per il Campionato Italiano Rally AutostoricheTrofeo Tradizione Terra 2019” e per il Challenge Raceday Rally Terra.

E ancora: nove Prove Speciali “mondiali” (78,940 chilometri di distanza competitiva su un percorso totale di 446,890) che i concorrenti andranno ad affrontare certamente con grande emozione, perché sono vere e proprie icone del rallismo internazionale. Quali? Eccole: “Monte Sante Marie”, “Alpe di Poti”, “Cerbaiolo”, “Battaglia di Anghiari” e la “Power Stage” finale da 6 chilometri che sarà una sorpresa.


Sono diversi i biglietti da visita del 13° Rally Città di Arezzo Crete Senesi e Valtiberina, in programma per il 15-16-17 marzo, una delle grandi novità di questa stagione, annunciato nelle sue novità ancora alla fine dello scorso autunno, accolto con grande enfasi da sportivi appassionati, praticanti e addetti ai lavori.

Valtiberina Motorsport, l’organizzazione, sta lavorando alacremente per assolvere al meglio il prestigioso compito , affidato dalla Federazione quello dell’essere la prima gara delle cinque in calendario del Campionato Italiano Rally per auto storiche su terra, il “Trofeo Tradizione Terra”, un nome importante, che rimanda chiaramente a quella che è la storia, ed appunto la “tradizione”, delle corse su strada. Una grande novità che si affianca ad un altro “marchio” di prestigio, quello del Challenge Raceday Rally Terra 2018-19, del quale sarà la quarta prova, conferendo alla competizione piloti e vetture di alto livello.

DA AREZZO ALLA TERRA SENESE
Dalla provincia di Arezzo il rally andrà a raggiungere la provincia di Siena, nel territorio di Asciano.  Rimarrà il quartier generale ad Arezzo, grazie al consolidato e rinnovato appoggio dell’Amministrazione e della Struttura Comunale, con confermati il coinvolgimento ed il convinto sostegno all’evento di Anghiari e Pieve Santo Stefano ed il “profumo  mondiale” si sentirà forte con il coinvolgimento di Asciano e le Crete Senesi, che saranno parte importante della manifestazione, tornando sulla scena rallistica di primo piano dopo ben venti anni di assenza.

Il territorio di Asciano che conosce un forte coinvolgimento dell’Amministrazione Comunale, sarà interessato con la disputa di due bellissimi crono sulla prova del MONTE SANTE MARIE che ha fatto la storia dei Rallies iridati degli anni ottanta e novanta. La città, inoltre, sarà sede della partenza e di lungo riordino in cui si potrà godere, nel centro cittadino, la visione delle vetture da corsa per più fasi dell'evento, coinvolgendo in pieno per una giornata di gara la bellissima città delle crete senesi che peraltro, dal quartier generale del rally di Arezzo, dista meno di 50 chilometri.

CAMBIA IL FORMAT
Il format di gara subirà un notevole cambiamento, con l’ampliamento del percorso di gara nella vicina provincia di Siena, andando a toccare luoghi decisamente “magici” per il rallismo non solo nazionale, quelli attraversati alla fine del secolo scorso dal mondiale rally. 2 Giorni di sfide, attraverso gli sterrati delle Provincie di Siena ed Arezzo con le Città di Arezzo, Asciano, Anghiari e Pieve Santo Stefano, un fattore importante per la promozione dell’intero territorio che il Rally attraverserà.

Le vetture storiche, previste anche nella categoria “All Star”, avranno iniziative a loro dedicate che dureranno per l'intera manifestazione e che permetteranno ai possessori di tali vetture di partecipare a 360 gradi nell’Evento.  La “All Star” è riservata alle vetture storiche in allestimento da corsa i cui modelli hanno contribuito a creare la storia dei rally, volendo mantenere viva la memoria storica di vetture e gare sia pure senza alcun contenuto agonistico. Infatti, le vetture che partecipano alle manifestazioni All Stars lo fanno a scopo dimostrativo senza rilevamento di tempi e stesura di classifiche.

E POI . . . L’APERICENA DELLE CRETE SENESI.
Un appuntamento di alto livello sportivo è quello giusto anche per conoscere e degustare i prodotti del
Crete Senesi Life Park. E' questa la prima delle iniziative collaterali alla manifestazione che grazie all'entusiasmo del Comune di Asciano e delle attivissime Associazioni locali prenderà vita sabato 16 marzo, aperta a tutti, con protagonisti gli equipaggi in gara nel loro transito lungo Corso Matteotti ad Asciano, sulla strada di ritorno verso Arezzo, ma anche rivolta a tutti gli appassionati, cittadini ed addetti ai lavori per un massimo coinvolgimento del territorio.

PROGRAMMA DI GARA PROVVISORIO

ISCRIZIONI

APERTURA
Giovedì 14 Febbraio 
CHIUSURA 
Sabato 9 Marzo 2019

RALLY HQ – DIREZIONE GARA – SALA STAMPA
APERTURA Giovedì 14 Marzo 2019 dalle ore 18.00
CHIUSURA Domenica 17 Marzo 2019 alle ore 22.00
Hotel Continentale – Arezzo - Piazza Guido Monaco, 7

DISTRIBUZIONE RADAR – ROAD BOOK
Domenica 10 Marzo 2018 dalle 7.30 alle 12.00
Giovedì 14 Marzo dalle 18.30 alle 20.00
Venerdì 15 Marzo 2019 dalle 7.30 alle 12.00 -
Hotel Continentale – Arezzo –Piazza Guido Monaco 7

RICOGNIZIONI AUTORIZZATE
Domenica 10 Marzo 2019          dalle 8.00 alle 19.00
Venerdì 15 Marzo 2019              dalle 8.00 alle 19.00

VERIFICHE SPORTIVE E TECNICHE ANTE-GARA
Venerdì 15 Marzo 2019                                                      dalle 18.30 alle 22.30 (partecipanti shakedown)
Sabato 16 Marzo 2019                                                          dalle 7.30 alle 10.30 (non partecipanti shakedown)
Presso : Parco Assistenza Vetture - Via Gramsci - Stadio di Arezzo


SHAKEDOWN
Sabato 16 Marzo 2019 dalle 8.00 alle 11.00 Km 2.3 - Asciano

Partenza : Corso Matteotti - Asciano    Sabato 16 Marzo                    ore  15.00
Riordino IN: Piazza Grande - Arezzo    Sabato 16 Marzo                      ore  19.45
Riordino OUT: Piazza Grande - Arezzo Domenica 17 Marzo            ore    8.00
Arrivo: Piazza Sant’Agostino – Arezzo  Domenica 17 Marzo            ore  17.30


FOTOGRAFIA DI FOTOSPORT

VALTIBERINA MOTORSPORT

+39.366.6828301
+39.333.2502201

Facebook @RallyValtiberina @vtbmotorsport

Twitter @RallyValtiberin


#RallyCittàdiArezzoCreteSenesiValtiberina2019 #Rally #RacedayRallyTerra
#crete #Arezzo  #Asciano  #Anghiari  #PieveSantoStefano  #motorsport  #Siena


Autoexpo’ a Pistoia torna il 23 e 24 febbraio


Sarà un tributo alla Porsche 911 ed alla “1000 Miglia” che passerà di nuovo da Pistoia a maggio

Come consuetudine, negli ampi e funzionali spazi della “Cattedrale – Pistoia Fiere” l’evento proporrà un interessante mix di tematiche legate alle auto ed alle moto con un focus particolare su una vettura
che ha fatto la storia dell’automobilismo non solo sportivo.

ACI Pistoia, che collabora attivamente all’organizzazione, presenterà il passaggio da Pistoia e nel suo territorio della celebre “Mille Miglia” del prossimo maggio, con uno stand dedicato nel quale saranno esposte vetture che hanno fatto la storia della mitica “freccia rossa”.

Per le due ruote riproposta la rassegna storica e moderna della Moto Morini.


Pistoia, 17 gennaio 2019 AUTOEXPO’ 2019  è in cantiere. Lo spettacolo delle due e quattro ruote ed i tanti contenuti di interesse alle diverse tematiche legate all’automotive saranno fruibili a tutti nella location che da tre anni la ospita, l’area espositiva “La Cattedrale – Pistoia Fiere” di Pistoia il 23 e 24 febbraio.

Pistoia Corse come sempre in sala di regia, con la convinta ed importante collaborazione dell’Automobile Club Pistoia e con il contributo degli operatori economici, è pronta dunque a lanciare l‘edizione duemiladiciannove della kermesse.

L’obiettivo primario sarà quello di dare continuità alle precedenti edizioni organizzate, confortate da un notevole successo mediatico ed anche di pubblico, come registrato lo scorso anno, contando in due giorni di rassegna oltre 7000 presenze oltre al successo decretato dagli oltre 30 espositori presenti ed oltre 100 tra auto da competizione e non, moto e biciclette del presente e del passato messi in mostra. “Pezzi” anche rari, ricchi di storia industriale oltre che sportiva, oggetti di numerose argomentazioni e discussioni fra appassionati dei varii settori.

IL TRIBUTO ALLA PORSCHE 911
Per un evento come AUTOEXPO’, che propone contenuti importanti sul tema dell’automobilismo a tutto tondo, gli organizzatori sono continuamente al lavoro per creare contenuti. Quello trainante di quest’anno sarà la Porsche 911. Alla celebre coupé di Stoccarda, un simbolo intramontabile delle vetture sportive ed anche da competizione, sarà dedicata un’ampia mostra di modelli che ne ripercorreranno la storia, partendo dalla nascita per arrivare ad oggi, alla visione del futuro con l’ottava generazione del modello. La silhouette iconica, il design senza tempo, la tecnologia ispirata ai grandi successi sportivi saranno argomenti di discussione di questo evento unico, sicuramente capace di attrarre tanti appassionati.



ACI PISTOIA PRESENTA LA “1000MIGLIA” CHE TORNA A PISTOIA IL 17 MAGGIO
Oltre al patrocinio all’evento, lAutomobile Club Pistoia rafforza quest’anno il proprio apporto all’organizzazione, allestendo uno stand  con il quale verrà presentato il nuovo passaggio da Pistoia della “1000Miglia”, la “corsa più bella al mondo”. Vi transiterà il 17 maggio, con un controllo a timbro in Piazza Duomo, oltre a transitare in altre parti del territorio. Sarà allestita una mostra di vetture che hanno fatto la storia del corsa della “freccia rossa”, ed anche in questo caso di parlerà di storia dell’automobilismo e di quello che appunto la 1000 Miglia ha rappresentato e rappresenta per l’automobilismo non solo italiano.

TORNA LA MOTO MORINI
Dopo la felice iniziativa dello scorso anno, MOTO MORINI, un marchio storico del motociclismo italiano e mondiale, torna ad AUTOEXPO’. Il marchio “dell’aquila”, nato nel 1937 per opera di Alfonso Morini, la cui produzione praticamente artigianale di oggi ispira ancora una messe di estimatori ed appassionati, sarà di nuovo esposto a Pistoia grazie al lavoro di Maurizio Vettori, pistoiese DOC e grande appassionato del marchio. Saranno esposti pezzi rari della Casa lombarda, insieme ai nuovo modelli prodotti.

Il propellente principale di AUTOEXPO’ 2019 sarà di nuovo l’ottimismo, ricalcherà a grandi linee quanto offerto nelle edizioni precedenti, dal 2016 (anno della “rinascita), una rassegna a tutto tondo per il settore auto e moto, una continuità pensata per la città, per il territorio, e per dare un forte contributo al mondo del motorsport, proprio con momenti importanti di aggregazione. Per diventare ogni anno sempre di più un punto fermo nel panorama nazionale.

La collocazione temporale dell’evento, a febbraio, quindi prima che la stagione sportiva nazionale abbia preso il via, lo pone anche come ideale spazio per eventuali premiazioni di trofei o campionati della stagione passata o per presentazione di programmi futuri. Si potrà sfruttare la funzionalità della location dei padiglioni espositivi ove AUTOEXPO’ verrà allestito, oltre all'agevole posizione geografica della città di Pistoia, facilmente raggiungibile dalle grandi vie di comunicazione sia in auto che in treno ed aereo.


#Autoexpo’2019  #Pistoiacorse  #Pistoia #Porsche  #911carrera #MotoMorini  #ACIPistoia  #1000miglia


UFFICIO STAMPA

mercoledì 16 gennaio 2019

Debutto stagionale in chiaro-scuro per XRace Sport alla prima “tricolore” su ghiaccio


Con la Mitsubishi Lancer proto preparata dalla PB, i fratelli Casadei, alla loro seconda esperienza su ghiaccio, hanno dovuto fare i conti con diverse difficoltà tecniche.

Acquisiti i primi due punti “tricolori”.


16 gennaio 2019


Non ha sortito l’effetto auspicato, il debutto stagionale su ghiaccio, per  XRACE SPORT, impegnata lo scorso fine settimana a Livigno per la prima prova tricolore su ghiaccio con i fratelli Gabriele e Gianluca Casadei, arrivati comunque a punti.

Con la Mitsubishi Lancer “proto” preparata dalla PB dei fratelli Colonna, i due Casadei, che tra i tanti al via erano quelli con meno esperienza su ghiaccio (seconda esperienza), hanno soprattutto sofferto i tradimenti della Dea bendata, arrivati sotto forma di problematiche tecniche alle quali, insieme alla squadra, hanno sopperito con determinazione e voglia di fare, riuscendo poi a concludere a punti, un utile incentivo per andare ad affrontare la seconda gara a Pragelato tra due settimane. 


Già le prime difficoltà si sono palesate al primo turno di qualifiche, con la vettura che ha presentato problemi di natura elettrica, poi risolti nella tarda serata di sabato.

Alla domenica, la fitta nevicata arrivata nella notte e proseguita nella prima manche di gara ha reso la competizione assai difficile per tutti, poi la rottura del differenziale posteriore ha costretto i tecnici della squadra a fare i classici salti mortali, riuscendo a far ripartire la vettura per la terzanella terza e ultima manche di gara.

Le diverse condizioni della pista con molta neve hanno fatto acquisire esperienza, entrambi i piloti hanno fatto il possibile per capire il mezzo ed il fondo ma i chilometri percorsi sono stati davvero pochi.

Nonostante ciò l’impegno è stato al massimo ed alla fine  le soddisfazioni, pur con l’amaro in bocca, sono arrivate: Gianluca Casadei nell'ultima manche è stato attardato da un concorrente che non dava strada precludendogli la possibilità di provare a fare un buon riscontro cronometrico, poco più fortunato il fratello Gabriele il quale, nell'ultima manche è riuscito a far registrare tempi confortanti potendo così agguantare due punti nel campionato.

#Rally  #Ice  #XRaceSport  #IceChallenge



venerdì 11 gennaio 2019

Susanna Mazzetti vince il “Premio ACI Lucca” al femminile


I primi giorni dell’anno sono stati  di gioia, per la rallista pratese,
che ha aggiunto una nuova soddisfazione ad un 2018 decisamente di spessore.


11 gennaio 2019

Susanna Mazzetti ha trovato un nuovo successo. Un nuovo successo, sempre riferito alla stagione passata, arrivato con i primi dell’anno, ancora con i motori spenti. E’ quello del “PREMIO RALLY ACI LUCCA 2018” il campionato sociale proposto dall’Automobile Club Lucca ai propri “licenziati”, giunto lo scorso anno alla tredicesima edizione.

In coincidenza con l’ultima gara stagionale prevista dal lungo calendario della serie, il Rally “Ciocchetto”  andato in scena il fine settimana prima di Natale dentro la tenuta del Ciocco a Castelvecchio Pascoli, pur non partecipando alla gara, Mazzetti ha vinto il titolo femminile 2018 con 4,8 punti sulla versiliese Giulia Serafini.  Un forte input al successo della rallista pratese lo hanno dato i pieni punteggi ottenuti nei rallies “Valdinievole” e “Alta Valdicecina”.


La stagione di Susanna Mazzetti, organizzata insieme al partner Luilor ed al Team Katori ha dunque chiuso il bilancio con la massima soddisfazione possibile, certamente una molla ed un stimolo importante per la programmazione di questo 2019, per il quale si sta già lavorando per costruire una partecipazione importante, soprattutto in grado di dare soddisfazioni tecniche e sportive, oltre che di immagine.

“Posso dire che è stato davvero un regalo di Natale, pur se arrivato con l’anno nuovo  commenta Mazzetti – diciamo che l’ho scartato con qualche giorno di ritardo, ma va bene lo stesso. Una grande soddisfazione, arrivata dopo un’annata, quella dell’anno scorso, lunga, con duelli spesso “alla distanza” contro avversarie di alto livello, con le quali vi è un grande rapporto di amicizia e stima. Spero quest’anno di ritrovarle tutte e di riprendere le sfide sia per la Coppa Italia che per il campionato regionale oltre che, ovviamente, per il premio ACI Lucca, un’iniziativa importante perché creata per sostenere chi corre”.

foto T. Simonelli

#Rally  #SusannaMazzetti #RenaultClioWilliams  #ladydriver



UFFICIO STAMPA