lunedì 27 marzo 2017

XRACE SPORT NEL TRICOLORE CROSS COUNTRY: BERTUZZI-BRIANI SFIORANO LA TOP TEN ASSOLUTA AL DEBUTTO

Pur con una gara sofferta per inconvenienti tecnici, l’equipaggio ha saputo trarre il massimo con una grande rimonta nella seconda giornata di sfide. Un lavoro svolto in ottica futura.


Rimini, 27 marzo 2017 - XRACE SPORT, lo scorso fine settimana ha fatto il suo debutto nel Campionato Italiano Cross Country, all’Italian Baja di Primavera, la prima gara delle sei del campionato, in programma a Rauscedo, in provincia di Pordenone.

Alessandro Bertuzzi, in coppia con Roberto Briani, la Nissan Patrol T1.2 del Team 4x4 Explorer, hanno concluso l’impegno in undicesima posizione assoluta, ottavi della categoria T1.

Un risultato che non soddisfa pienamente il pilota bolognese, la cui gara é stata condizionata da noie ai freni ed alla trasmissione, oltre che dalle difficoltà date dal riprendere, lungo il percorso, alcuni concorrenti che lo precedevano. I problemi tecnici, palesati nella prima tappa, lo avevano fatto chiudere in ventesima posizione, mentre la seconda giornata é stata quella della grande rimonta, sino ai piedi della top ten. Un segnale importante, che ha fatto conoscere il livello agonistico dell’equipaggio di X RACE SPORT, pronto alle sfide di vertice.


Il lavoro svolto nei due giorni di gara sarà comunque utile esperienza per preparare la prossima gara, L’Italian Baja di giugno la quale, oltre per il Campionato Italiano, sarà valevole per il Mondiale Cross Country Rally, dove saranno quindi presenti i big della specialità.

Purtroppo non è andata come volevamo - dice Bertuzzi – La prima tappa abbiamo avuto diverse noie alla vettura: prima ps noie ai freni che sono rimasti bloccati frenando l’auto che faticava a procedere, la seconda e terza prova le abbiamo dovute effettuare a 2 ruote motrici per rottura della trasmissione ed inoltre nella terza abbiamo raggiunto un concorrente che ci ha tenuto dietro nella sua polvere per gli ultimi 15km di prova.
La gara era ormai compromessa ma nella seconda tappa composta da sole due prove, con la vettura finalmente in ordine abbiamo rimontato dalla 20^ posizione chiudendo la gara in 11^del campionato italiano e 8 di categoria T1.Questa prima gara è comunque servita per togliermi la ruggine e trovare un ottimo feeling con il mio navigatore Roberto Briani”.



UFFICIO STAMPA: MGTcomunicazione - info@mgtcomunicazione.com



Nessun commento:

Posta un commento