martedì 21 settembre 2021

E’ NATA ENGINE SPORT, SCUDERIA AL “FEMMINILE”





Il nuovo sodalizio, con sede a Pieve a Nievole in provincia di Pistoia, è nato durante l’estate e sta iniziando a muovere i primi passi nell’attività nazionale sotto la direzione del suo presidente, la rallista Giulia Serafini.


Pieve a Nievole (Pistoia), 21 settembre 2021 – Una nuova realtà sportiva nel mondo dell’automobilismo si è affacciata dalla metà dell’estate, tempo di organizzare un po’ tutto quanto ed adesso si parla di prime partecipazioni nelle competizioni di rally nazionali.

Si chiama Engine Sport e già dai colori “sociali” con il rosa che si fa notare, si intuisce il “tocco” femminile. Quello di Giulia Serafini, presidente del sodalizio nonché una delle più valide lady driver in Toscana, la quale ha deciso di mettersi in gioco per dare sostegno all’attività di piloti e copiloti che necessitano di un supporto organizzativo per la loro attività.

Il primo impegno di Engine Sport fu lo scorso luglio in occasione della Coppa Città di Lucca, con Serafini stessa al volante ed il suo copilota Andrea Matteucci, ma anche con Alessia Bertagna come copilota di Luca Panzani, giunti secondi assoluti.

Attività poi proseguita con il ritorno dopo circa due stagioni, a Reggello (inizio settembre), con Claudio Ciampi e Leonardo Raffaelli, terzi di classe A5 alla penultima prova della Coppa di VI Zona, prestazione d’effetto, considerando la lunga inattività del pilota pistoiese.


Un podio nel Valdarno fiorentino che ne ha anticipato un altro, quello ottenuto la settimana passata a Casciana Terme dal pisano Andrea Caroti, affiancato da Michele Crecchi su una Peugeot 208 R2. Hanno terminato in terza posizione, un “bronzo” di valore, considerando le tante insidie della gara, avversata in parte dall’acqua e con diversi avversari di valore in classe.

L’ispirazione femminile si ribadisce poi questo fine settimana, con una nuova partecipazione “rosa”. Quella della giovane copilota lucchese Miriana Gelasi che torna alle gare dopo un mese a Cassino (Frosinone), gara valida per la Coppa di VII zona, affiancando Vittorio Massaro su una Renault Clio R3.

#enginesport  #motorsport  #rallypassion  #racing #race #car #speed #cars #driver #wheels #drive #engine #road #horsepower #sportscars #wheel 

NELLA FOTO: CAROTI IN AZIONE A CASCIANA (foto AmicoRally)



PAVEL GROUP TORNA SUGLI ASFALTI RUMENI: A CLUJ-NAPOCA LA TERZULTIMA PROVA STAGIONALE

Dopo la parentesi su terra il Campionato Nazionale ritrova il catrame, con Seb Barbu pronto a dare battaglia per rimanere sul podio assoluto.

Un “tridente” previsto anche al Rally “Cassino-Pico”, gara valida per Coppa di VII zona.

Serravalle Pistoiese (Pistoia), 21 settembre 2021 – Questo fine settimana di nuovo un respiro internazionale, per PAVEL GROUP, oltre ad un impegno a Cassino, Frosinone, per la Coppa Italia di VII zona.

A Cluj Napoca, nella Romania nord-occidentale, capitale non ufficiale della regione della Transilvania, luoghi ricchi di vestigia storiche importanti, è in programma la terzultima prova del Campionato Nazionale, dove verrà schierata una Skoda Fabia R5, per Sebastian Barbu-Bogdan Iancu. 

Gara di “cartello”, su asfalto, il Raliul Clujului è una delle gare più longeve d’Europa, essendo alla 40^ edizione, occasione perfetta per l’equipaggio di Pavel Group per ribadire il proprio status, la terza posizione in classifica provvisoria, non troppo lontano dal secondo (soltanto 4,80 punti di scarto) e dopo il secondo gradino del podio conquistato alla precedente gara, il Rally Sibiu, con una prestazione altisonante sia in termini cronometrici che anche di affidabilità della vettura.

L’obiettivo è chiaro, attaccare i vertici e difendersi allo stesso tempo dagli avversari che premono da dietro in una sfida che si annuncia quindi molto tirata. 

Sei le prove speciali in programma su due giorni di gara. Il totale competitivo è di 107 chilometri sui 341,450 del totale. Partenza sabato 25 settembre alle 14,30, arrivo finale domenica alla 14,53

TRE “PUNTE” A CASSINO

A Cassino, in provincia di Frosinone, i colori Pavel Group saranno per tre equipaggi.  Il Rally “Cassino-Pico”, valido per la Coppa di VII zona, si annuncia come un evento di spessore. In gara vi saranno Enrico Girardi e Gianluca Esposito su una Skoda Fabia R5, decisi a ribadire la loro forza dopo la conquista del terzo posto assoluto al Rally del Molise.

Antonio Massimo Lepore, in coppia con Salvatore Rauso, reduci da un esaltante secondo posto di gruppo N (e di classe N3) con la loro Renault Clio RS al Rally del Molise. Oltre a loro, dalla Valdinievole, si porteranno in gara Leonardo Pucci e Samuela Leporatti, con la Peugeot 106 Rally, pronti a dare battaglia ai diversi equipaggi locali, sicuramente agguerriti. 

FOTO: Barbu in azione 

#PavelGroup  #motorsport  #rallypassion  #SkodaFabiaR5 #NewCar #racing #race #car #speed #cars #driver #wheels #drive #engine #road #horsepower #sportscars #wheel #Raliuliasului #Rally #tarmac #Romania  #Barbu



ART MOTORSPORT 2.0 SODDISFATTA DEL “CASCIANA”

Diverse importanti indicazioni dai portacolori della scuderia nelle diverse categorie dove erano presenti, firmando importanti prestazioni.

21 settembre 2021

ART Motorsport 2.0 ha ripreso bene l’attività al 39° Rally di Casciana Terme, in provincia di Pisa, lo scorso fine settimana, raccogliendo risultati d’effetto, facendola dunque da protagonista. 

Non è partito Luca Artino, che già alla vigilia aveva annunciato l’assenza perché vincolato da problemi di lavoro, ma le altre partecipazioni hanno dato davvero soddisfazione. La solita Renault Clio Williams gr. A era la vettura con cui hanno affrontato la sfida le “dame” Maila Cammilli e Sara Vestrucci, ferme anche loro da maggio, da quel notevole quinto posto di classe del “Valdinievole”. 

La striscia di risultati d’effetto è proseguita anche nel pisano, avendo concluso con un gratificante quarto di classe e ventinovesime assolute. Il primo loop di prove non era andato bene, la pilota non si sentiva bene fisicamente, ma hanno proseguito. E proprio con la pioggia arrivata copiosa nella mattina hanno iniziato a fare la voce grossa, sulla prova di Casciana, sotto il diluvio, hanno firmato il secondo tempo di classe, a 3 secondi dal vincitore. In un trasferimento, poi, grande prova di forza e di carattere per ovviare ad una foratura, sostituzione dello pneumatico e via verso una prestazione da incorniciare.

Lorenzo Bonuccelli - Mirko Luisotti dopo tre brillanti podii in classe N3 con la Renault Clio, tornati con la Peugeot 106 rally gruppo N, hanno finito al secondo posto di classe con un finale in crescendo dopo un avvio sofferto per una scelta di gomme errata. Notevole la seconda parte di gara, disputata con la solita forza di sempre.  

E’ tornato poi in gara Andrea Petta, stavolta affiancato (per la prima volta) da Alessio Pellegrini, sempre su una Peugeot 208 R2, in quella che è stata la quarta gara in carriera per il pilota. Hanno chiuso quinti di classe R2 in una gara molto complicata, era la prima  volta sul bagnato per il pilota, comunque soddisfatti d'essere arrivati ad accarezzare la bandiera a scacchi.

Donato Iozzia – Daniele Pettinari, della partita anche loro sulla Peugeot 208 R2, con il pilota che rientrava dopo una pausa che dura dallo scorso maggio, hanno chiuso quarti di classe R2B, avendo da recriminare un testacoda con tanto tempo perso durante la quarta prova. Buoni comunque i riscontri cronometrici offerti.

Due, infine, i copiloti al via: Ronny Celli al fianco di Paolo Lenci sulla Peugeot 306 rally non ha visto l’arrivo per problemi di natura meccanica e Jasmine Morelli, a leggere le note a Leonardo Della Nina (Alla sua seconda gara) su una Peugeot 106 Rally gr. N. Una gara movimentata, per loro due, alla fine terzi di classe N2 e secondi Under 25.  Nonostante una scelta sbagliata di gomme avevano affrontato le prime due prove in modo eccellente posizionandosi terzi a pochi secondi dalla vetta di classe. Nel secondo giro di prove grinta e cuore gli avevano fatto prendere la seconda posizione di classe, ma una partenza anticipata li ha fatti arretrare nuovamente al terzo posto finale per soli tre decimi. 

#artmotorsport20  #rally  #motorsport  #rallypassion #racing #race #car #speed #cars #driver #wheels #drive #engine #road #sportscar #horsepower #sportscars #wheel #RallyCascianaTerme2021

NELLA FOTO: Maila Cammilli in azione (foto AmicoRally)


lunedì 20 settembre 2021

SUSANNA MAZZETTI E LA SKODA FABIA A CASCIANA TERME: ANCORA PROGRESSI

Tornata alle gare dopo tre mesi di inattività ha proseguito il proprio lavoro di cerca delle sensazioni migliori al volante della vettura di Roger Tuning, ben supportata dall’esperienza dell’esperto copilota Andrea Cecchi.

Prato, 20 settembre 2021 – Quella che oramai è “l’idea fissa”, la Skoda Fabia R5, ha dato nuove soddisfazioni, a Susanna Mazzetti, che ha concluso di nuovo con il sorriso la sua terza esperienza alla guida della supercar ceka. Nel fine settimana appena passato la rallista pratese ha partecipato al 38° Rally di Casciana Terme, in provincia di Pisa, gara che lo scorso anno la vide sul podio assoluto affiancando come copilota Alessio Santini, al debutto con la VolksWagen Polo, quest’anno peraltro vincitore assoluto della gara con la stessa macchina. 

Di nuovo al volante della Skoda Fabia R5 di Roger Tuning, Mazzetti, è stata assecondata per la prima volta da Andrea Cecchi, copilota di lungo corso a livello internazionale proseguendo il programma organizzato con il Team Katori ed il partner Luilor con l’intento soprattutto di approfondire il feeling con la Fabia. 

Il lavoro svolto, in una giornata anche avversata in parte dalla pioggia, ha decisamente pagato, con il risultato finale che ha evidenziato la vittoria nella classifica femminile con ampio e scontato vantaggio sulle avversarie, e 19^ posizione assoluta finale. Ma soprattutto la gara si è rivelata un grande insegnamento soprattutto nella prima parte della gara, con la pioggia, condizioni mai incontrate prima. Importante anche l’apporto di Cecchi sul sedile di destra, con lui al fianco si sono potute “limare” tante situazioni, tante anche particolarità nell’interpretare la strada che potranno tornare utili per le prossime esperienze.

“Dopo le due gare di "apprendistato" con Santini accanto – commenta Susanna Mazzetti – ho voluto proseguire con un navigatore di esperienza come Andrea Cecchi, che conosco bene in quanto pratese anche lui come me. La scelta si è rivelata ottima, mi è stato molto utile con i suoi consigli e con la sua competenza, e alla fine ci siamo anche divertiti e lo ringrazio davvero tanto per quello che ha fatto. Ho potuto tentare di fare qualche passo in più, anche se poi la pioggia si è messa di mezzo e ho dovuto cominciare da capo. Su fondi bagnati non avevo ancora provato a guidare la Skoda, quindi era tutto nuovo per me. Certo è che avere quattro ruote motrici su certi fondi aiuta parecchio! Non avevo mire di classifica, anche se un occhio ai tempi finisci sempre per darlo anche per avere un po’ di confronti. Per il momento mi ritengo abbastanza soddisfatta, ma c'è ancora molto da fare...vedremo se in futuro avrò ancora occasione di cimentarmi con questa macchina... una gran macchina, tra l'altro. Finisci per forza per innamorartene. Adesso torno a “navigare”, con Santini al Trofeo Maremma il mese prossimo, sulla Polo R5, la macchina che lo ha portato a vincere a Casciana, senza di me . . ." 

Foto Sonia Ferrari

#SusannaMazzetti #rally #racing #motorsport  #ladydriver  #SkodaFabiaR5  #RogerTuning   #MazzettiCecchi #RallyCascianaTerme2021 #MontagnaPistoiese #TeamKatori  #Luilor


ANDREA VOLPI IN CERCA DI RISCATTO AL RALLYE ELBA STORICO

Deluso dalla passata edizione della gara, il pilota di Portoferraio, insieme a Michele Maffoni, si ripresenta al via della gara casalinga ancora con la Lancia Delta Integrale 16V della Jolly Autosport.

Portoferraio (Isola d’Elba, Livorno), 19 settembre 2021- Numero dodici sulle fiancate, per Andrea Volpi al XXXIII Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy, questo fine settimana, classico ed irrinunciabile appuntamento per i campionati europeo e tricolore per autostoriche, che disputerà con al fianco il fido Michele Maffoni, sulla Lancia Delta Integrale 16V della Jolly Autosport.

Due i fronti che guardano alla partecipazione per la gara casalinga per il pilota di Portoferraio, portacolori della Scuderia Pro Racing, da una parte il cercare riscatto dalla delusione del ritiro, per noie meccaniche, dell’edizione 2020, dall’altra il dare continuità al terzo posto assoluto esaltante ottenuto nel 2019. Da qualsiasi parte la si guardi, la partecipazione di Volpi e Maffoni alla gara elbana che anche quest’anno avendo fatto il pieno di iscritti con cifre da record, presenterà al via il meglio del rallismo “historic” continentale e italiano, in tre giorni di sfide quindi “calde”, difficili, incerte. 

Sfide cui volpi sa bene che ci saranno e che non sarà facile interpretarle con la giusta misura, date anche le diverse difficoltà del percorso ed anche da quella che potrebbe essere la complessità date dalle condizioni meteo. Il commento: “Una gara che voglio sia il riscatto dell’edizione 2020 deludente. Senza troppo cercare un risultato eclatante, la concorrenza sarà tanta e assai qualificata, quest’anno il nostro amato rallye propone il meglio a livello continentale, come piloti e macchine, ma avere soddisfazione di sensazione e di riscontri cronometrici. Se vi saranno quelli, credo non saremo troppo lontani dai vertici”.

#AndreaVolpi #MicheleMaffoni  #VolpiMaffoni #Bardahl #BardahlItalia #motorsport  #rallypassion  #LanciaDeltaIntegrale #JollyAutosport #racing #race #car #speed #cars #driver #wheels #drive #engine #road #horsepower #sportscars #wheel #CIRAS #Rally #RallyeElbaStorico2021 #FIA  #historiccars #FIAHistoricRallyChampionship  #HistoricRally




AUTOSOLE 2.0 CENTRA UN NUOVO PODIO: SANTONI TERZO A CASCIANA

Nuova soddisfazione per la struttura di Quarrata, che nel fine settimana appena passato ha inanellato un altro podio con il fiorentino Santoni, alla seconda gara con la Fabia R5.

20 settembre 2021

Un altro podio, per AutoSole2.0, la giovane realtà di gestione programmi sportivi di Quarrata, che al 39° Rally di Casciana Terme, nella giornata di ieri ha salito il terzo gradino del podio grazie alla prestazione d’effetto fornita dal fiorentino Leonardo Santoni, in coppia con Umberto Butelli sulla Skoda Fabia R5.

Per la giovane struttura pistoiese dunque una nuova soddisfazione, continuando la striscia di risultati da alta classifica avviata in estate con Nicola Fiore, che di AutoSole2.0 è anche il “patron”, e arrivata sino a questa in provincia di Pisa, gara partecipata da piloti di spessore ed avversata in parte dalla pioggia.

Santoni, che era alla seconda gara con la Fabia dopo l’esordio di giugno scorso al rally “Abeti” centrando la top ten, aveva in obiettivo primario il proseguire l’affinamento di sensazioni al volante della vettura boema, un lavoro certosino, di pazienza e di ascolto con questa top car decisamente professionale. Una “missione” riuscita, che ha convinto, confermando sia l’affidabilità del pilota che pure quella del mezzo, un binomio destinato a trovare future nuove soddisfazioni.

“E’ stata una gara di grande appagamento – commenta Santoni – la pioggia della mattina, insistente che ha creato non poche difficoltà, ci aveva dato momenti di apprensione, guidare una vettura così professionale e sensibile a qualsiasi minima regolazione in condizioni di fondo mai trovate, poteva dare problemi ed invece, grazie anche ai preziosi consigli della squadra siamo riusciti a rimanere in scia dei migliori ed a cogliere un risultato che riteniamo esaltante. I primi due arrivati erano imprendibili, come anche Pisani, che poi si è purtroppo fermato lo era, la nostra posizione credo che sia quella giusta per quanto abbiamo lavorato bene. Un grazie alla squadra, un grazie a tutti coloro che ci hanno sostenuti ed un complimento agli organizzatori della gara, davvero bene organizzata!”.


FOTO SONIA FERRARI




domenica 19 settembre 2021

39° RALLY DI CASCIANA TERME VITTORIA “TEDESCA”, CON SANTINI-POLLINI E LA POLO R5

Gara avvincente ed a tratti incerta per via di una mattinata di acqua, la gara pisana ha conosciuto momenti di grande agonismo, con i vincitori che hanno saputo tener testa con autorità a diversi avversari di valore.

Ai posti d’onore l’atteso Carlo Alberto Senigagliesi, che ha mancato la sestina di allori, ed il fiorentino Santoni, entrambi su Skoda.

Sfortunato Gianandrea Pisani (Ford Fiesta), fermatosi dopo quattro delle sei prove, per noie elettriche quando era in lotta per il successo.

Casciana Terme (Pisa), 19 settembre 2021 –  Vittoria per il maremmano di Follonica Alessio Santini, in coppia per la prima volta con il senese Cristian Pollini, su una VolksWagen Polo GTi R5, al 39° Rally di Casciana Terme, organizzato da Laserprom 015 e Jolly Racing Team, svolto durante la giornata odierna, sulla lunghezza di sei prove speciali. Sono state ben 93, le adesioni alla gara, disputata su un percorso di lunga tradizione, che ha decisamente esaltato le prestazioni e lo spettacolo di tutti.

Un successo costruito con il cuore e con la forza, per Santini, già terzo assoluto lo scorso anno con la stessa vettura, arrivato con 14”5 di vantaggio sul pisano Carlo Alberto Senigagliesi, atteso al suo sesto alloro in gara, con la Skoda Fabia R5 Evo, condivisa con il fido Marco Lupi.

Sino a tre quarti di gara Santini aveva dovuto guardarsi però dal versiliese Gianandrea Pisani, con la Ford Fiesta R5, con alle note Vecoli. Pisani aveva sudato freddo sulla seconda prova per un semiasse rotto poi reagendo durante il terzo tratto cronometrato ed avvicinando il leader nonostante anche la frizione che “slittava”, ha quindi dovuto gettare la spugna dopo la quarta prova (peraltro da lui vinta) per una panne elettrica.

A quel punto vita più facile, per Santini, con Senigagliesi che ha proseguito la sua marcia sino alla bandiera a scacchi, soprattutto limitato nelle prestazioni durante il secondo giro, con problemi di assetto quando la gara è stata avversata dalla pioggia. Terzo ha finito il fiorentino Leonardo Santoni, con al fianco Butelli, alla loro seconda gara con una Fabia R5. Una gara regolare, per il pilota di Campi Bisenzio, volta soprattutto a proseguire a trovare il miglior feeling possibile con la vettura boema dopo che l’aveva saggiata a giugno al Rally Abeti, sulla Montagna Pistoiese. 

Fuori dal podio, in quarta posizione, con un passivo di oltre un minuto, il valdinievolino Fabio Pinelli, affiancato da Mancini su un’altra Polo Gti R5. Pinelli, rientrante dopo due anni di pausa e quindi anche alla prima esperienza al volante della “tedesca” ha sofferto ovviamente l’adattamento alla vettura, trovando le sensazioni ottimali verso il finale di gara, utile esperienza per le prossime gare che ha detto di voler disputare. 

Top five d’effetto centrata dal gentleman lucchese Pier Luigi Della Maggiora, con alle note per la seconda volta l’esperto Sauro Farnocchia (Skoda Fabia R5), riscattando così completamente dalla delusione sofferta ad inizio mese con il repentino ritiro per uscita di strada a Reggello.

Sesta posizione, primo delle vetture a due ruote motrici l’equipaggio maremmano Paolini-Nesti, con la Renault Clio S1600. Una gara maiuscola, per loro, con riscontri cronometrici di assoluto rilievo.

Spettacolo puro nel confronto ravvicinato tra le due nuove Peugeot 208 Rally4 del veneto Alessio Bellan con Michela Picchetti e l’esperto savonese Manuel Villa, con Ferrari. Sulle prime era stato Bellan a spuntarla cercando l’allungo, poi l’attacco del rivale lo ha fatto rimettere sotto con decisione ed alla fine la bandiera a scacchi l’ha toccata per primo Bellan per soli 1”9.

Bellan dunque settimo e l’altro ottavo, mentre nono è arrivato con merito l’altro fiorentino Roberto Galluzzi insieme ad Andrea Montagnani sulla loro Suzuki Swift S1600 e chiude la top ten l’equipaggio pratese Nocentini-Guerretti (Subaru Impreza), cui è anche andato il “Memorial Nicola Sardelli”, in ricordo del pilota di Forcoli scomparso nel gennaio 2016, grande interprete delle vetture derivate dalla serie.

Ampia soddisfazione da parte dell’organizzazione, che lavorando con impegno a braccetto con gli Enti del territorio ha trovato nuovi stimoli per associare la gara al territorio che la ospita e la risposta da esso è stata forte e convinta. L’evento, nel week end ha portato in Valdera un indotto di persone importante al seguito della corsa, che si è tradotto a tutto tondo in un significativo sostegno del comparto ricettivo. Un lavoro che guarda oltre, già pensando a proseguirlo ed implementarlo per le annate future.  

FOTO: SANTINI-POLLINI (Foto Sonia Ferrari)

#Rally #motorsport #RallyCascianaTerme2021 #Laserprom015  #JollyRacingTeam #MonteVaso  #TermediCasciana