lunedì 24 gennaio 2022

IL 2° RALLY VALLE DEL TEVERE ALL’INSEGNA DELLA “SOSTENIBILITÀ”

Valtiberina Motorsport ha il piacere di informare che la gara andrà a contribuire all’ iniziativa “green” definita dalla serie Raceday, che prevede la piantumazione di alberi, uno per ogni concorrente iscritto, per contribuire alla riduzione dei valori di  Co2 nell’atmosfera.

La gara solo al suo secondo anno di vita è stata portata al rango “tricolore” per le vetture storiche, raggiungendo anche la validità “internazionale” per il TER-Tour European Rally Series, oltre che per la serie Raceday, sempre ricca di contenuti, della quale ha sposato in pieno la filosofia.

Protagonista dell’evento sarà il territorio aretino, con i suoi luoghi carichi di storia ed i suoi percorsi “mondiali”, che non mancheranno di dare lustro all’avvio nazionale delle gare su strade bianche.

Pieve Santo Stefano (Arezzo), 24 gennaio 2022 – Con i primi giorni dell’anno si è giunti alla definizione del programma di gara del 2° Rally Terra Valle del Tevere, in programma per il 26 e 27 febbraio 2022. Intorno alla gara si è registrato un notevole fermento, tanto interesse sia da parte dei piloti che degli appassionati ed anche da parte degli addetti ai lavori, dato che la gara solo al suo secondo anno ha l’orgoglio di presentarsi sulla scena sia nazionale che internazionale con diverse validità. Alle quali si affianca una importante iniziativa che guarda alla sostenibilità.

Il 2° Rally Terra Valle del Tevere ha infatti avuta riconosciuta la validità quale prima prova del Campionato Italiano Rally Terra Storico, poi ci sarà la validità internazionale, quella conferita dal Tour European Rally Series (TER), per il quale anche in questo caso aprirà la stagione, andando ad aggiungersi alla certezza del Challenge Raceday Rally Terra, di cui sarà il penultimo atto della stagione 2021-22. Orgoglio per una gara giovane e già decretata matura per accogliere le sfide più importanti, quello stesso orgoglio che si ha conoscendo il patrocinio dei Comuni di Anghiari, Sansepolcro, Pieve Santo Stefano, dell’Unione Montana dei Comuni della Valtiberina Toscana e della Provincia di Arezzo.

UNA GARA AD ALTA SOSTENIBILITA’

L’edizione 2021-2022 della serie Raceday verrà ricordata per la sua apertura alla sostenibilità, al bene dell’ambiente. Tutte gare “green”, dunque, quelle del campionato con una iniziativa pensata da Alberto Pirelli, il “patron” del Raceday, avallata con forte interesse ed entusiasmo dalla Federazione ACI SPORT: il progetto consiste nel mettere a dimora una pianta forestale/ornamentale per ogni equipaggio iscritto che verrà donata nel totale dagli organizzatori agli enti patrocinanti con l’individuazione di aree specifiche, parchi e giardini per la piantumazione. Considerati gli oltre 100 iscritti dell’edizione precedente, si prefigura quindi una lodevole iniziativa green che rimarrà in modo tangibile a disposizione di tutta la comunità della Valtiberina.

IL FORMAT “SNELLO” CON LA GARA TUTTA NEL TERRITORIO ARETINO

Chi accetterà la sfida si troverà intanto a correre in un paesaggio dai colori e dai caratteri forti, ricco di vestigia storiche. Ad esempio, il riordinamento notturno tra le due giornate di gara avrà luogo sotto le mura medioevali di Anghiari, realmente uno dei borghi più belli d’Italia e recentemente “eletto” dalla CNN il quarto borgo “più bello d’Europa”, il quartier generale della Gara a Pieve Santo Stefano in Centro Storico proprio accanto all’Archivio Storico Diaristico Nazionale il Parco Assistenza e l’Arrivo saranno a Sansepolcro, con il coinvolgimento di luoghi prestigiosi della città di Piero della Francesca.

Sotto il piano sportivo, invece si andranno ad affrontare 7 prove speciali in totale, una da correre per una sola occasione ed altre che saranno ripetute tre volte, un format certamente “a misura di pilota”, il ventaglio temporale della gara sarà il sabato e la domenica: il 26 febbraio sono in programma le operazioni di verifica che si svolgeranno al Borgo Palace Hotel di Sansepolcro, le ricognizioni, Shakedown e la prima prova speciale, la quale avrà copertura televisiva, per poi passare il testimone all’indomani, domenica 27, con il resto delle sfide.

Chilometraggi contenuti, di conseguenza costi bassi generali di partecipazione, sono due fattori imprescindibili della gara, la quale cade due settimane dall'inizio del Campionato Europeo Rally (Rally Serras de Fafe, in Portogallo) e tre dall'inizio del Campionato Italiano Rally Terra, per cui la sfida proposta da Valtiberina Motorsport si pone come l’occasione migliore da sfruttare per fare training in vista dell’avvio ufficiale dei due campionati, oltre che per far vivere il terzo atto del sempre frizzante Campionato “Raceday”.

IL PROGRAMMA DI GARA


APERTURA ISCRIZIONI

Giovedì 27 Gennaio 2022

 

CHIUSURA ISCRIZIONI

Venerdì 18 Febbraio 2022

 

CENTRO ACCREDITI - DISTRIBUZIONE ROAD BOOK – NUMERI DI GARA – MATERIALI

Venerdì 25 Febbraio 2022 dalle ore 18.00 alle ore 22.00

Sabato 26 Febbraio  2022 dalle ore   7.00 alle ore 10.00

presso Sansepolcro (Arezzo) – Borgo Palace Hotel, Via Senese Aretina 80

 

RALLY HEADQUARTER - DIREZIONE GARA – COMMISSARI SPORTIVI

c/o Pieve Santo Stefano (Arezzo) – Palazzo Comunale, Piazza Plinio Pellegrini

Venerdì 25 Febbraio 2022      dalle ore 16.00 alle ore 22.00

Sabato 26 Febbraio  2022      dalle ore   7.00 alle ore 12.30 e dalle ore 14.00 alle ore 20.00

Domenica 27 Febbraio 2022  dalle ore   7.00 alle ore 18.00

 

SALA STAMPA

c/o Pieve Santo Stefano (Arezzo) – Palazzo Comunale, Piazza Plinio Pellegrini

Sabato 26 Febbraio  2022               dalle ore 9.00 alle ore 20.00

Domenica 27 Febbraio 2022           dalle ore 7.30 alle ore 18.00

 

RICOGNIZIONI AUTORIZZATE

Sabato 26 Febbraio 2022                dalle ore 7.30 alle ore 11.30

 

APERTURA PARCO ASSISTENZA

Venerdì 25 Febbraio 2022                dalle ore 17.00

Sansepolcro (Arezzo), Zona Industriale Santa Fiora, Via Divisione Garibaldi

 

VERIFICHE TECNICHE ANTE-GARA

Sansepolcro (Arezzo), Zona Industriale Santa Fiora, Via Divisione Garibaldi

Venerdì 25 Febbraio  2022            dalle ore 18.00 alle ore 22.00

Sabato  26 Febbraio  2022            dalle ore 07.30 alle ore 10.30

 

SHAKEDOWN

Sabato 26 Febbraio 2022                dalle ore 12.00 alle ore 15.00

Anghiari (Arezzo) – Km 2.3

 

Partenza – Sansepolcro, Via Maestri del Lavoro

Sabato 26 Febbraio dalle ore  17.15

Riordino INAnghiari, Parcheggi Sotto Le Mura

Sabato 26 Febbraio dalle ore  18.10

Riordino OUTAnghiari, Parcheggi Sotto Le Mura

Domenica 27 Febbraio  dalle ore   7.30

Arrivo FinaleSansepolcro, Viale A. Diaz             

Domenica 27 Febbraio  dalle ore 16.30

 

NOTE TECNICHE SUL PERCORSO

230 km totali, chilometraggio complessivo delle PS nei limiti Raceday Rally Terra (Min 45km - Max 60km)

Previste n°7 Prove Speciali totali, 1 PS da percorrere una volta, 2 PS da ripetere tre volte).

Previsti n°3 Parchi Assistenza in Z.I. Santa Fiora, Via Divisione Garibaldi, Sansepolcro (AR)

Previsti n°3 Riordinamenti – N°1 ad Anghiari e N°2 presso Baschetti Autoservizi a Sansepolcro.

Non è previsto Parco Partenza, le vetture si incolonneranno direttamente al C.O. Zero dal posto assegnato in Parco Assistenza

La prima edizione della gara, già molto partecipata, vide il successo pieno del marchio Skoda, con tre Fabia R5 salite sul podio. Primo gradino per Niccolò Marchioro, in coppia con Marchetti, davanti di 8”4 al bergamasco Matteo Gamba, affiancato da Gonella, mentre terzo, per soli cinque decimi, finì il giovane boliviano Bruno Bulacia, con alle note lo spagnolo Penate.

 

FOTO DI LUCA BARSALI

 

VALTIBERINA MOTORSPORT

info@valtiberinamotorsport.it

www.valtiberinamotorsport.it

 

Facebook @RallyValtiberina @vtbmotorsport

Twitter @RallyValtiberin

 

www.terseries.com

 

www.raceday.it

 

 

#RallyTerraValledelTevere2022 #26e27Febbraio2022 #Anghiari #Sansepolcro #PieveSantoStefano

#RacedayRallyTerra #Rally #motorsport  #rallypassion  #terra #sterrato #gravel #historic  #historicrally #GoAhead #Together #TER  #TourEuropeanRally #CirTerraStorico2022 #chiterragode

 

 


sabato 15 gennaio 2022

STEFANO SINIBALDI HA CONQUISTATO LA “DAKAR”

In coppia con il romagnolo Andrea Schiumarini il navigatore piombinese associato ad ACI LIVORNO, a bordo della Mitsubishi Pajero WRC+ preparata da RTeam, ha raggiunto l’obiettivo per la prima volta alla sua terza partecipazione, coronamento di un sogno che apre a nuovi orizzonti.

Jeddah (Arabia Saudita), 15 gennaio 2022 – 

Con la tappa di ieri la “Dakar 2022” di Stefano Sinibaldi si è conclusa. Dopo due settimane intense, ricche di sport, di sofferenza, di sensazioni forti e di grandi stimoli, la “maratona delle maratone” del motorsport ha sventolato la bandiera a scacchi e sotto di essa c’è passato anche il navigatore piombinese che ha affiancato il  romagnolo Andrea Schiumarini a bordo della Mitsubishi Pajero WRC+ preparata da RTeam.

E’ stato il circuito di Formula 1 di Jeddah, ad ospitare il podio dove hanno sfilato i protagonisti della Dakar 2022, decretando ufficialmente chiusa questa 44^ edizione. Il team italiano numero 268 – e virtualmente anche di Aci Livorno, che ha seguito con attenzione e passione il proprio associato – è giunta a fine gara in 71^ posizione assoluta,  69esimi nella classifica T1 Fia Cross Country Rally e 37esimi di categoria - Fia T1.1 4x4 Petrol and Diesel e per Sinibaldi, dopo le sfortunate esperienze del 2016 e 2019 è stata la volta che ha potuto mettersi al collo la medaglia di “finisher”.

Come tradizione vuole la “Dakar”, nei suoi 8000 chilometri di competizione, si è dimostrata una gara non scontata, dove gli oltre 8000 km vanno affrontati con esperienza e molta determinazione. Un’edizione che ha confermato ancora una volta come la Dakar sia il rally raid più duro al mondo e che ha portato uomini e donne a percorrere oltre 8000 km tra i paesaggi selvaggi dell’Arabia Saudita. Dune altissime e con sabbia impalpabile come polvere, piste veloci, rocce e stretti canyon hanno messo a dura prova gli oltre 1000 partecipanti per tutta la durata delle 13 tappe.

L’equipaggio, forte anche della sua esperienza nella Dakar per altre edizioni, ha saputo amministrare una gara tutt’altro che facile, a tre quarti del cammino alcuni problemi di natura meccanica hanno rischiato il ritiro, ma grazie al grande lavoro della squadra è stato possibile concludere l’avventura. 

INTERVENTO DI ANDREA SCHIUMARINI “Partecipare ad una Dakar vuol dire anche mettersi in gioco ed io l’ho fatto. Potevamo fare di più, come dimostrato nelle prove dove macchina ed equipaggio hanno funzionato perfettamente. Questo sport e questa gara sono come un ingranaggio che deve girare in modo perfetto e questo si raggiunge con l’esperienza e con il duro lavoro. Credo che nella vita sia importante essere sempre concentrati su quello che si fa, per correre verso i propri obiettivi dando il massimo. Solo così si potranno raggiungere i veri risultati. E’ quello che ho fatto in questa Dakar 2022 ed è quello che farò per il futuro.”  

INTERVENTO DI STEFANO SINIBALDI: “Il sogno sta svanendo, questi 15 giorni duri, sfiancanti, stressanti ma anche magici sono trascorsi alla fine in un batter di ciglia, per tanto che ci parevano interminabili. Si, abbiamo finito la “Dakar”, credo che abbiamo dato il meglio sia noi come equipaggio che anche la squadra, siamo stati davvero un team fortissimo e soprattutto con ogni componente che non aveva altro che l’obiettivo della bandiera a scacchi. Andrea è stato perfetto, non ha mai perso calma e neppure concentrazione, ha saputo gestire al meglio ogni situazione, anche la più delicata, io da parte mia ho cercato di dare il massimo e penso e spero di esservi riuscito. Spero di poter di nuovo fare coppia con lui per le prossime. Grazie, grazie di cuore a chi ci ha supportato in queste due settimane, il calore che ci è stato fatto sentire dall’Italia è stato commovente ed anche di forte stimolo!”


giovedì 13 gennaio 2022

1° DOLOMITI BRENTA RALLY: VARATO ILPROGRAMMA DELL’EVENTO

Ha già preso forma il programma di massima della prima edizione della gara che porterà i rallies in un luogo magico, l’altopiano Brenta-Paganella, in Trentino. Già dopo le prime “indiscrezioni” si è registrato un grande interesse verso questa nuova gara proposta da Power Stage, il cui lavoro vuole guardare, per essa, lontano.


13 gennaio 2022 -  Già dallo scorso novembre, nel “giro” rallistico nazionale si parla con forte interesse della prima edizione del DOLOMITI BRENTA RALLY, in programma per il 22 e 23 aprile, con cuore pulsante previsto ad Andalo (Trento), una delle “perle” di un territorio magico, affascinante, quello dell'altopiano Brenta - Paganella, dominato ad ovest dal Piz Galin ed a est dalla Paganella.

Una gara tutta nuova, con titolarità nazionale, quella proposta da Power Stage, in un territorio, quello del Trentino, che sino ad ora ha avuto una sola, grande gara, quella di San Martino di Castrozza, per cui la notizia dell’arrivo di questo nuovo evento nella regione, è stata accolta con i migliori auspici da tutti. 


Gara nuova e “piesse” ovviamente nuove, lo staff di POWER STAGE sta lavorando a pieno regime per l’evento, ha già effettuato numerosi sopralluoghi sulle strade che saranno gli scenari del rally, ed oggi è possibile diffondere i caratteri del programma di gara. 

Cuore pulsante dell’evento sarà Andalo, un luogo a forte vocazione turistica, che certamente non mancherà di accogliere il rally ed il suo seguito come nella sua migliore tradizione, mentre sotto l’aspetto puramente tecnico-sportivo l’organizzazione annuncia che sono previste in totale 6 prove Speciali, vale a dire 3 diverse da ripetere 2 volte, per un totale di 55 chilometri circa di distanza competitiva a fronte dell’intero percorso che ne misura 220.

PROGRAMMA

APERTURA ISCRIZIONI Martedì 22 marzo 2022
CHIUSURA ISCRIZIONI Mercoledì 13 aprile 2022

CONSEGNA ROAD BOOK
Sabato 16 aprile 2022 dalle ore 08,00 alle ore 12,00
Giovedì 21 aprile 2022         dalle ore 08,00 alle ore 12,00
c/o HOTEL REGENT’S
Via della Paganella, 37 - ANDALO (TN)

RICOGNIZIONI AUTORIZZATE
Sabato 16 aprile 2022 dalle ore 10,00 alle ore 13,00 
                                                        dalle ore 14,00 alle ore 19,00 
Giovedi 21 aprile 2022 dalle ore 10,00 alle ore 13,00
dalle ore 14,00 alle ore 19,00

ACCREDITO EQUIPAGGI
Venerdì 22 aprile 2022 dalle ore 8,00 alle ore 12,00
c/o PALA CONGRESSI
Viale del Parco, 3 – ANDALO (TN)

VERIFICHE TECNICHE
Venerdì 22 aprile 2022 dalle ore 9,00 alle ore 13,30
c/o PALA CONGRESSI
Viale del Parco, 3 – ANDALO (TN)

APERTURA PARCO ASSISTENZA
Giovedì 21 aprile 2022 dalle ore 20,00 alle ore 22,00
Venerdì 22 aprile dalle ore 07,00 alle ore 13,00
c/o Service Area - Parcheggio risalita Laghet  - Andalo (TN)

SHAKEDOWN (TEST VETTURE DA GARA)
Venerdì 22 aprile 2022 dalle ore 13,30 alle ore 16,30

BRIEFING
Venerdì 22 aprile 2022 On line c/o albo di gara

PARTENZA
Sabato 23 aprile 2022 ore 09,00 – Andalo (TN), Piazza Dolomiti

ARRIVO E PREMIAZIONE
Sabato 23 aprile 2022 dalle ore 18,00 – Andalo (TN), Piazza Dolomiti

CARATTERISTICHE PERCORSO
N° 6 prove Speciali (3 diverse da ripetere 2 volte)
Lunghezza totale Percorso : 220 chilometri
Distanza Totale competitiva: 55 chilometri


A.S.D. PowerStage 
Via Zamenhof, 795 - 36100 Vicenza - 
Tel. 392 2125734  -  3425765061
segreteria@powerstage.it   enrico.tessaro@powerstage.it

#Rally #rallying #rallye #rallycar #racing #rallysport #rallyracing #rallycars #rallylife #rallylovers #rallyfans #motorsport  #rallypassion #cars #car #rallydriver #rallyes #maximumattack 
#PowerStage #Trentino #RallyDolomitiBrenta #Andalo #Paganella #Trentino #trentinodavivere #trento #visittrentino #montagna #altoadige #photooftheday #love #trentinodascoprire #trekking #spring #hiking #alps

mercoledì 12 gennaio 2022

2° RALLY TERRA VALLE DEL TEVERE: DEFINITO IL PROGRAMMA DI GARA

Con i primi giorni dell’anno, Valtiberina Motorsport ha definito le linee del programma della gara la quale, già al secondo anno, prima su terra della stagione 2022, è stata portata al rango “tricolore” per le vetture storiche, raggiungendo anche la validità “internazionale” per il TER-Tour European Rally Series, oltre che per la serie Raceday, sempre ricca di contenuti, della quale ha sposato in pieno la filosofia.

Protagonista dell’evento sarà il territorio aretino, con i suoi luoghi carichi di storia ed i suoi percorsi “mondiali”, che non mancheranno di dare lustro all’avvio nazionale delle gare su strade bianche.

La collocazione temporale della gara la rende appetibile come ottimo training in vista dell’avvio del Campionato Europeo e dell’italiano terra. 

Pieve Santo Stefano (Arezzo), 12 gennaio 2022 – Con i primi giorni dell’anno si è giunti alla definizione del programma di gara del 2° Rally Terra Valle del Tevere, in programma per il 26 e 27 febbraio 2022. Con l’annuncio, lo scorso dicembre, prima delle festività natalizie, della qualificata “lista” di validità, intorno alla gara si è registrato un notevole fermento, tanto interesse sia da parte dei piloti che degli appassionati ed anche da parte degli addetti ai lavori.


TRE VALIDITA’ UFFICIALI
Il 2° Rally Terra Valle del Tevere ha avuta riconosciuta la validità quale prima prova del Campionato Italiano Rally Terra Storico, poi ci sarà la validità internazionale, quella conferita dal Tour European Rally Series (TER), per il quale anche in questo caso aprirà la stagione, andando ad aggiungersi alla certezza del Challenge Raceday Rally Terra, di cui sarà il penultimo atto della stagione 2021-22. Orgoglio per una gara giovane e già decretata matura per accogliere le sfide più importanti.

IL FORMAT “SNELLO” CON LO SCENARIO DELL TERRITORIO ARETINO
Chi accetterà la sfida si troverà intanto a correre in un paesaggio dai colori e dai caratteri forti, ricco di vestigia storiche. Ad esempio, il riordinamento notturno tra le due giornate di gara avrà luogo sotto le mura medioevali di Anghiari, realmente uno dei borghi più belli d’Italia e recentemente “eletto” dalla CNN il quarto borgo “più bello d’Europa”, il quartier generale della Gara a Pieve Santo Stefano in Centro Storico proprio accanto all’Archivio Storico Diaristico Nazionale il Parco Assistenza e l’Arrivo saranno a Sansepolcro, con il coinvolgimento di luoghi prestigiosi della città di Piero della Francesca.
Sotto il piano sportivo, invece si andranno ad affrontare 7 prove speciali in totale, una da correre per una sola occasione ed altre che saranno ripetute tre volte, un format certamente “a misura di pilota”, il ventaglio temporale della gara sarà il sabato e la domenica: il 26 febbraio sono in programma le operazioni di verifica che si svolgeranno al Borgo Palace Hotel di Sansepolcro, le ricognizioni, Shakedown e la prima prova speciale, la quale avrà copertura televisiva, per poi passare il testimone all’indomani, domenica 27, con il resto delle sfide. 

Chilometraggi contenuti, di conseguenza costi bassi generali di partecipazione, sono due fattori imprescindibili della gara, la quale cade due settimane dall'inizio del Campionato Europeo Rally (Rally Serras de Fafe, in Portogallo) e tre dall'inizio del Campionato Italiano Rally Terra, per cui la sfida proposta da Valtiberina Motorsport si pone come l’occasione migliore da sfruttare per fare training in vista dell’avvio ufficiale dei due campionati, oltre che per far vivere il terzo atto del sempre frizzante Campionato “Raceday”.



IL PROGRAMMA DI GARA

APERTURA ISCRIZIONI
Giovedì 27 Gennaio 2022

CHIUSURA ISCRIZIONI
Venerdì 18 Febbraio 2022

CENTRO ACCREDITI - DISTRIBUZIONE ROAD BOOK – NUMERI DI GARA 
Venerdì 25 Febbraio 2022 dalle ore 18.00 alle ore 22.00
Sabato 26 Febbraio  2022 dalle ore   7.00 alle ore 10.00 
presso Sansepolcro (Arezzo) – Borgo Palace Hotel, Via Senese Aretina 80

RALLY HEADQUARTER - DIREZIONE GARA – COMMISSARI SPORTIVI
c/o Pieve Santo Stefano (Arezzo) – Palazzo Comunale, Piazza Plinio Pellegrini
Venerdì 25 Febbraio 2022      dalle ore 16.00 alle ore 22.00
Sabato 26 Febbraio  2022      dalle ore   7.00 alle ore 12.30 e dalle ore 14.00 alle ore 20.00
Domenica 27 Febbraio 2022  dalle ore   7.00 alle ore 18.00

SALA STAMPA
c/o Pieve Santo Stefano (Arezzo) – Palazzo Comunale, Piazza Plinio Pellegrini
Sabato 26 Febbraio  2022               dalle ore 9.00 alle ore 20.00
Domenica 27 Febbraio 2022           dalle ore 7.30 alle ore 18.00

RICOGNIZIONI AUTORIZZATE 
Sabato 26 Febbraio 2022                dalle ore 7.30 alle ore 11.30

APERTURA PARCO ASSISTENZA
Venerdì 25 Febbraio 2022                dalle ore 17.00
Sansepolcro (Arezzo), Zona Industriale Santa Fiora, Via Divisione Garibaldi

VERIFICHE TECNICHE ANTE-GARA
Sansepolcro (Arezzo), Zona Industriale Santa Fiora, Via Divisione Garibaldi
Venerdì 25 Febbraio  2022            dalle ore 18.00 alle ore 22.00
Sabato  26 Febbraio  2022            dalle ore 07.30 alle ore 10.30

SHAKEDOWN
Sabato 26 Febbraio 2022                dalle ore 12.00 alle ore 15.00 
Anghiari (Arezzo) – Km 2.3

Partenza – Sansepolcro, Via Maestri del Lavoro
Sabato 26 Febbraio dalle ore  17.15
Riordino IN – Anghiari, Parcheggi Sotto Le Mura 
Sabato 26 Febbraio dalle ore  18.10
Riordino OUT – Anghiari, Parcheggi Sotto Le Mura 
Domenica 27 Febbraio  dalle ore   7.30
Arrivo Finale – Sansepolcro, Viale A. Diaz
Domenica 27 Febbraio  dalle ore 16.30

NOTE TECNICHE SUL PERCORSO
230 km totali, chilometraggio complessivo delle PS nei limiti Raceday Rally Terra (Min 45km - Max 60km)
Previste n°7 Prove Speciali totali, 1 PS da percorrere una volta, 2 PS da ripetere tre volte).
Previsti n°3 Parchi Assistenza in Z.I. Santa Fiora, Via Divisione Garibaldi, Sansepolcro (AR)
Previsti n°3 Riordinamenti – N°1 ad Anghiari e N°2 presso Baschetti Autoservizi a Sansepolcro.

Non è previsto Parco Partenza, le vetture si incolonneranno direttamente al C.O. Zero dal posto assegnato in Parco Assistenza

La prima edizione della gara, già molto partecipata, vide il successo pieno del marchio Skoda, con tre Fabia R5 salite sul podio. Primo gradino per Niccolò Marchioro, in coppia con Marchetti, davanti di 8”4 al bergamasco Matteo Gamba, affiancato da Gonella, mentre terzo, per soli cinque decimi, finì il giovane boliviano Bruno Bulacia, con alle note lo spagnolo Penate.

FOTO BETTIOL E PACI

VALTIBERINA MOTORSPORT
info@valtiberinamotorsport.it 

Facebook @RallyValtiberina @vtbmotorsport
Twitter @RallyValtiberin




#RallyTerraValledelTevere2022 #26e27Febbraio2022 #Anghiari #Sansepolcro #PieveSantoStefano
#RacedayRallyTerra #Rally #motorsport  #rallypassion  #terra #sterrato #gravel #historic  #historicrally #GoAhead #Together #TER  #TourEuropeanRally #CirTerraStorico2022 #chiterragode

sabato 8 gennaio 2022

LA “DAKAR” DI STEFANO SINIBALDI E’ ARRIVATA A META' DEL CAMMINO

In coppia con il romagnolo Andrea Schiumarini il navigatore piombinese, a bordo della Mitsubishi Pajero WRC+

preparata da RTeam, ha raggiunto metà della “fatica”. Oggi giornata di riposo, da domani sarà di nuovo bagarre.


Livorno, 08 gennaio 2022 – 

Con la tappa di ieri la “Dakar 2022” di Stefano Sinibaldi – e virtualmente anche di Aci Livorno, che segue con attenzione e passione il proprio associato – è giunta a metà del proprio cammino. 

E’ un bilancio con il segno certamente positivo per il team italiano numero 268, formato dal romagnolo Andrea Schiumarini insieme a Sinibaldi, che al termine della prova speciale numero 6 di ieri hanno chiuso in 56^ posizione, sia di tappa che in classifica generale, a bordo della Mitsubishi Pajero WRC+ preparata da RTeam. 

L’ultima prova prima del giorno di riposo odierno, ieri, la Stage 6 appunto, secondo giro ad anello da Riyadh con un totale di 347 km di “speciale” su un tracciato che ha accontentato tutti i gusti: roccia, deserto, dune e piste veloci, non ha fatto mancare proprio nulla, neppure una navigazione complicata che anche oggi ha impegnato i piloti alla ricerca dei wp. Navigazione che ovviamente era compito di Sinibaldi, il quale non ha sbagliato nulla, confermando il proprio valore e la propria esperienza.

Le prime battute di gara sono state con alti e bassi, per Schiumarini e Sinibaldi, con alcuni problemi tecnici avuti che sono poi stati l’energia giusta per reagire, per riscattarsi e proseguire la maratona arabica e condurre le prove con una guida veloce e precisa, peraltro senza errori di navigazione. Un ritmo ed un feeling dunque ritrovati chilometro dopo chilometro, giorno dopo giorno.

INTERVENTO DI ANDREA SCHIUMARINI: “Tappa molto veloce e ricca di insidie, quella di ieri, nel tracciato che avrebbero potuto anche compromettere la meccanica del veicolo. Ottima la navigazione di Stefano, soprattutto nell’interpretare i punti più complicati del road book, evitando così errori che ci avrebbero fatto perdere molto tempo. Ho cercato comunque di guidare sfruttando ogni occasione, come nelle dune alte e veloci che abbiamo incontrato nella parte finale, dove abbiamo incontrato anche il pubblico. Una bella sorpresa. Siamo al giro di boa di questa Dakar 2022 e posso sicuramente ritenermi soddisfatto, ma senza abbassare l’attenzione che servirà per la seconda parte”.

INTERVENTO DI STEFANO SINIBALDI: “Mi sembra di vivere un sogno. Un sogno bellissimo! Abbiamo avuto qualche momento di sfortuna, ma noi come equipaggio e la squadra abbiamo tenuto duro, siamo davvero un grande team! Il tablet che ha sostituito il road book a cui eravamo abituati si è rivelato un ottimo supporto per la navigazione. Veloce e anche molto intuitivo, quindi, al momento, non ci ha dato nessun problema in prova. All’inizio avevo un po’ di timore e pensavo ci volesse più tempo per abituarmi alla lettura delle note attraverso un elemento fisso, invece è stato tutto molto facile. Da domani si riparte, decisi a raggiungere la nostra meta!!!”


mercoledì 5 gennaio 2022

ADRIA RALLY SHOW APRE LE ISCRIZIONI

La gara è in programma per l’11-13 febbraio e dalla giornata odierna entra le vivo, con le adesioni che verranno accettate sino al 02 febbraio. 

Sono previsti due giorni di gara intensi in un percorso avvincente e spettacolare, pronto a mettere alla prova uomini e mezzi, con alcune novità sono il biglietto da visita dell’edizione 2022.

Ancora prima dell’apertura iscrizioni, già alcuni “nomi” hanno dato la certezza di essere pronti alla sfida.

Previste dirette TV e dirette streaming, come già attuato nelle edizioni precedenti.

L’organizzazione si sta adoperando per prevedere la presenza di pubblico in tribuna.


ADRIA (Rovigo), 05 gennaio 2022

Dalla giornata odierna, sino al 02 febbraio, iscrizioni aperte per ADRIA RALLY SHOW, in programma per l’11-12-13 febbraio 2022 all’Adria International Raceway, a Rovigo.  C’è grande attesa, per l’edizione duemilaventidue dell’evento, che anche quest’anno promette due giorni di gara intensi, senza respiro, punteggiati da quasi 80 chilometri di distanza competitiva e sette prove speciali. 

La “tradizione” data dalle edizioni precedenti è il migliore biglietto da visita per l’edizione di febbraio prossimo, per la quale si va confermando in ampia base, le linee dei due anni scorsi, ovviamente con qualche “ritocco” a misura di pilota, quindi alcune novità in uno scenario di sfide che saranno un mix di agonismo, tecnica e spettacolo, con protagoniste vetture in configurazione rally di tutte le classi WRC PLUS comprese. La competizione prevede anche la possibilità di partecipazione dei piloti minorenni, naturalmente nel rispetto delle normative federali.

L’organizzazione tiene a precisare che la competizione verrà disputata secondo le normative sanitarie e legislative in vigore.


IL PALCOSCENICO IDEALE PER INAUGURARE LA STAGIONE E PRESENTARE PROGRAMMI SPORTIVI

L’autodromo di Adria, uno dei “templi” italiani della velocità più apprezzati a livello internazionale, sede del penultimo round del Campionato del Mondo Turismo organizza il rally show ideale “ponte” tra una stagione da poco terminata ed un'altra che sta muovendo i primi passi; un’occasione per presentare la stagione per team, concorrenti, case costruttrici; spazi adeguati all’esterno ed all’interno, sale meeting – centro congressi – paddock coperto ed una vastità di possibili soluzioni logistiche, sono le prerogative dell’Adria International Raceway che combina sport, turismo, spazi espositivi e spazi di ospitalità alberghiera e ristorativa di rilievo.

SPORT, TECNICA E ADRENALINA

Agonismo, spettacolo, adrenalina. Da sempre sono i cardini delle manifestazioni rallistiche che si sono svolte dentro l’Adria International Raceway, anche questa edizione è stata studiata nei dettagli, per rendere ancora più avvincente e scenografica la sfida e per renderla ancora più affascinante, si è pensato di aumentare la distanza competitiva, che sfiorerà gli 80 chilometri punteggiati, come già detto, da ben 7 prove speciali, con inserita una prova “spettacolo” in luogo della “Qualifying Stage” proposta nell’edizione 2021.

Peraltro, la pista sarà disponibile anche la settimana prima della gara per attività di test pre-gara, ovviamente nel pieno rispetto delle normative federali e sanitarie.

UN GRANDE IMPEGNO TV E STREAMING

Come nell’edizione organizzata lo scorso febbraio, poi, verrà attuato un notevole impegno televisivo, con dirette TV e streaming che permetteranno di seguire al meglio l’evento, ma l’organizzazione sta lavorando insieme alle Autorità amministrative al fine di prevedere la presenza di pubblico negli appositi spazi predisposti nell’area dell’Autodromo, ovviamente fatta salva la procedura anti-covid19 e l’andamento pandemico del coronavirus.

Vi sono stati diversi “nomi” che hanno manifestato la loro volontà di adesione, primo fra tutti Fabrizio Fontana, ovviamente con la Ford Fiesta WRC “plus” e Luca Tosini con Roberto Peroglio, su Skoda Fabia R5 Evo2.

I PARTNER, AL FIANCO DELL’EVENTO CON PASSIONE

Il notevole impatto mediatico dell’evento nelle precedenti edizioni ha consentito, anche per questo appuntamento 2022, di poter contare nuovamente su sostegni importanti, come le partnership con il Gruppo Autoteam, LiquiMoly, Ma-Fra e Pirelli. Impegni di spessore, mossi dalla passione, soprattutto, come quello significativo di LIQUI MOLY che a un anno ha aperto la propria sede operativa proprio all’interno del circuito di Adria. “Stiamo entrando nel quarto anno dell’apertura della filiale italiana di LiquiMolycommenta Michele Barbirati CEO di LiquyMoly Italiae da un anno abbiamo avviato la parte operativa proprio dentro l’autodromo, questo perché sentivamo la necessità sotto l’aspetto tecnico, con il circuito a disposizione per il nostro lavoro su auto e moto direttamente “sul campo”, oltre che sotto l’aspetto promozionale. Non siamo quindi partner di un solo evento, sul circuito, ma di tutte le attività che vi vengono organizzate in quanto noi privilegiamo appunto il sostegno “all’evento” che non al singolo, crediamo porti maggiore visibilità in quanto ci si rivolge ad un respiro molto ampio di pubblico. Con questa prima gara del 2022, auspichiamo che si riaccenda l’entusiasmo e che il fermento che già mi pare di percepire possa essere di buon auspicio per guardare oltre in questo periodo che non è certo tra i più felici!”.

FOTO DI MASSIMO BETTIOL

www.adriarallyshow.it

I CANALI SOCIAL DI ADRIA RALLY SHOW:

Instagram: instagram.com/adriaraceway

Facebook: https://www.facebook.com/Autodromo

You Tube: Adria Raceway 

#AdriaRallyShow2022 #AdriaInternationalRaceway #Adria #RallyCircuit #rally #motorsport  #rallypassion #racing #race #car #speed #cars #driver #wheels #drive #engine #road #sportscar #horsepower #sportscars


ADRIA RALLY SHOW 2022

Bioitalia SPA

Via Smergoncino, 14 45011 - Adria (Rovigo) 

Tel. 0426 941411 

eventi@adriaraceway.com