venerdì 7 maggio 2021

PRENDE FORMA LA STAGIONE DI DB MOTORSPORT

Riccardo De Bellis e la Porsche avviano ad Imola la Coppa Italia GT e sono in procinto di iniziare il 2021 anche i Lombardi padre e figlio con le moto in salita.


Lucca, 07 maggio 2021 – Primo impegno ufficiale di stagione per Riccardo De Bellis e DB Motorsport, all’Autodromo “Enzo e Dino Ferrari” di Imola. Questo fine settimana è dunque in programma il primo appuntamento della Coppa Italia GT, che il pilota lucchese supportato ancora da Bardahl Italia, disputerà con la Porsche 991 GT3 Cup gommata Michelin, seguita ed aggiornata come consuetudine dalla ZRS di Alessandro e Niccolò Zambon. Saranno gare doppie da 25’ l’una che De Bellis affronterà da solo, per puntare al suo sesto titolo tricolore.


Sempre in questa stagione, Marco e Giovanni Lombardi, sono in procinto di partire per la loro ennesima avventura dei Campionati Italiano ed Europeo di moto in salita, puntando al titolo entrambi, mentre Cristian Soriani ha già avviato la sua stagione nell’Italiano Rally come navigatore di Davide Puppa nella Suzuki Rally Cup.

De Bellis ha poi in programma la partecipazione a eventi di motorally a carattere nazionale.


Nella foto: De Bellis in azione


giovedì 6 maggio 2021

IL 36° RALLY DELLA VALDINIEVOLE E MONTALBANO AL VIA CON 80 ISCRITTI

La gara organizzata da Jolly Racing Team insieme a Laserprom015, ART Motorsport 2.0 e con il sostegno di ACI Pistoia, sarà estremamente concentrata, con il percorso alle pendici del Montalbano, tra Larciano e Lamporecchio, su prove speciali ricavate dalla tradizione.

dove si sfideranno diversi “nomi” del panorama toscano e non solo.

Si avvierà anche il Campionato Provinciale ACI Pistoia, “Memorial Roberto Misseri”, strutturato sulle tre gare di rallies in provincia di Pistoia, quindi anche con “Abeti” e “Città di Pistoia”.

La gara, secondo le disposizioni vigenti in materia di contenimento del contagio  da Covid 19 non prevede la presenza di pubblico lungo le prove speciali.

PREVISTA LA DIRETTA STREAMING FACEBOOK DELLE PROVE SPECIALI N. 2, 4 e 6 A CURA DI RALLY DREAMER

Larciano (Pistoia), 06 maggio 2021 – Tutto pronto per dare il via alle sfide del 36° Rally della Valdinievole e Montalbano, in programma per questo fine settimana, organizzato dalla Scuderia Jolly Racing Team in collaborazione con Laserprom 015 e Art Motorsport 2.0 e con il sempre importante sostegno dell’Automobile Club Pistoia. 

Il disegno del percorso prevede lo sfruttare al massimo le strade che saranno le prove speciali prevedendo più versioni, più “varianti” sul tema in modo tale anche da creare quante meno difficoltà possibile al territorio ed i suoi abitanti.  In totale avremo quindi sei prove speciali per un totale cronometrato di 56,910 chilometri sull’intero tracciato che ne fa 123,050.  Cuori pulsanti della gara sono dunque Larciano e Lamporecchio, per i cui territori il rally porterà indubbiamente beneficio sotto l’aspetto turistico-ricettivo.

AVVIA IL CAMPIONATO PROVINCIALE ACI PISTOIA 

Questa sarà poi la gara del debutto del tanto atteso Campionato Provinciale ACI Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, riservato ai Soci titolari di licenza ACI Sport. Slittata di una stagione, a causa della pandemia, che ha permesso di disputare solo un evento sul territorio pistoiese l’iniziativa torna in campo, andando a confermare Pistoia come un centro importante per l’automobilismo nazionale e per il motorsport.  E proprio sulla spinta della passione è stato deciso, dal Comitato Organizzatore, di intitolare il Campionato Provinciale ACI Pistoia a Roberto Misseri, storico Consigliere di ACI Pistoia, commissario sportivo nazionale, uomo dalle grandi competenze nel settore del motorsport ed ancor prima dal grande amore per esso, prematuramente scomparso nell’aprile di due anni fa. Il regolamento del Campionato, disponibile nella sua versione integrale nel sito web istituzionale www.pistoia.aci.it.

I MOTIVI SPORTIVI: SARA’ DUALISMO ARTINO-MORICCI?

Quindici vetture di categoria R5 (1600 cc. turbo, trazione integrale), le “Regine” dei rallies nazionali, portate in gara di diversi ottimi driver, tra gli 80 iscritti alla gara, con un pronostico per il “papabile” vincitore non certo facile. Si immagina un dualismo tra il locale Luca Artino, che torna alle gare dopo sei mesi di stop ed il montecatinese Paolo Moricci, entrambi con una Skoda Fabia R5 (nel caso di Artino l’ultima evoluzione). Moricci ha già corso tre gare quest’anno, sfruttandole per trovare il miglior feeling con la vettura e non ha mai vinto la gara, pur andandoci diverse volte sul podio, mentre Artino l’ha vinta due volte. Entrambi dunque hanno buoni motivi per suonare la carica dai primi metri di gara. Da seguire Luca Fagni, spesso protagonista al “Valdinievole” che debutta nel rally anche per lui casalingo con una Fabia R5 ed attenzione anche al lucchese Della Maggiora (Skoda Fabia R5) oppure un occhio attento andrà dato al livornese Roberto Tucci (Skoda Fabia anche per lui). Sicuramente vorrà fare la voce grossa il laziale Andrea Minchella, uno che nel centro sud è spesso da podio, poi saranno da seguire due toscani di grandi speranze, il versiliese Gianandrea Pisani ed il pisano Nico Signorini, due che con vetture più piccole hanno sempre fatto grandi cose ed adeso sono entrambi al debutto con una top car, potrebbero fare da vero ago della bilancia o magari anche tentare il successo se le rispettive auto (due Fabia anche per loro) sapranno interpretarle al meglio. Sono pronti a prestazioni di spessore anche il sempreverde milanese Mauro Miele ed anche il sardo Marino Gessa. Il primo è reduce da un sesto assoluto al “Colline Metallifere” a Piombino seguito dal mondiale in Croazia ed avrà la stessa Fabia R5, l’altro con la vettura boema ha invece corso una sola volta due anni fa a Sperlonga finendo sesto e peraltro la Toscana lo ispira assai, visto che vi corre molto e con grande soddisfazione. Dal veneto, terra di rallisti di grosso calibro, arriva Vittorio Ceccato, che rompe l’egemonia Skoda presentandosi al via con una Peugeot 208 R5 e si attende anche Davide Giordano che testerà alcune migliorie fatte alla Mitsubishi Space Star R5, unico modello marciante in Italia della vettura giapponese. Torna poi alle corse anche il fiorentino Nicola Fiore, con l'ennesima Skoda Fabia, con la quale dovrà certamente trovare il miglior dialogo, in quanto tornerà a guidarla dopo ben otto mesi.

Da seguire con interesse anche la gara dell’altro sempreverde Brunero Guarducci, con la nuovissima Ford Fiesta Rally3, usata la settimana passata a Piancavallo, primo esemplare arrivato in Italia, mentre tra le due ruote motrici si prevedono scintille  tra un altro locale agguerrito, Gianni Lazzeri (Renault Clio S1600), opposto al reggiano Luciano D’Arcio (Renault Clio Williams) ed al lucchese Andrea Simonetti (Renault Clio R3). Tra le vetture più piccole una firma a tratto marcato si attende da Sandro Incerpi e la sua Peugeot 106 Kit e si attendono i soliti “numeri” dalla nutrita schiera di Fiat Seicento “capitanate dal ligure Manuel Villa, pilota eclettico, capace di passare dal guidare una World Rally Car alla vettura più piccola possibile, segno di una grande passione. Una sola, invece, l’esponente “rosa”, Maila Cammilli, anche le con una Renault Clio Williams.

LA DIRETTA STREAMING SU FACEBOOK DI TRE PROVE SPECIALI

Ovviamente la gara verrà svolta nel pieno rispetto dei “protocolli covid” federali vigenti, quindi senza prevista la presenza di pubblico lungo le prove speciali e comunque adeguandosi alle direttive impartite dal legislatore. 

Per ovviare al problema della visibilità per gli appassionati ed addetti ai lavori ed anche per dare immagine alla gara e comunicare il territorio, l’organizzazione ha lavorato con impegno. Il lavoro fatto lo potranno vedere tutti con una diretta streaming sulla piattaforma Facebook a cura di RALLY DREAMER, sui tre passaggi della prova speciale di Lamporecchio. Gli impegni saranno alle ore 09,48 (PS 2), alle ore 13,09 (PS 4) ed alle ore 16,12 (PS 6) e la trasmissione avvierà 15 minuti prima dello start. Le telecamere copriranno un tratto di prova di circa 1,7 Km. Per vedere la gara quindi basterà avere un device che possa collegarsi al web, avere la possibilità di accedere al social Facebook e collegarsi alla pagina di Rally Dreamer.

PROGRAMMA DI GARA

Venerdì 7 maggio 2021

Distribuzione targhe, numeri di gara e documenti sportivi ai Referenti dei Team, consegna documenti per Verifiche Tecniche con orario individuale

Centro Accrediti – presso Big Time Givers - Via Martiri del Padule, Loc. Castelmartini – Larciano (PT)

dalle ore 14:00 alle ore 19:00 e dalle ore 20:00 alle ore 21:30. Per evitare assembramenti di persone, verrà comunicato l’orario individuale di ogni equipaggio sull’applicazione “SPORTITY”, per cui si invitano gli interessati ad installarla nel proprio device. 

Sabato 8 maggio 2021

Distribuzione targhe, numeri di gara e documenti sportivi ai Referenti dei Team, consegna documenti per Verifiche Tecniche con orario individuale

Centro Accrediti – presso Big Time Givers - Via Martiri del Padule, Loc. Castelmartini – Larciano (PT)

dalle ore 07:30 alle ore 11:00

Ricognizioni con vetture di serie dalle ore 07:30 alle ore 13:30

Verifiche tecniche ante-gara (presso le rispettive strutture nel parco assistenza come previsto dal protocollo tecnico) e punzonature nell’area tecnica presso il centro accrediti

dalle ore 10:30 alle ore 13:00

Shakedown (prima parte prova speciale “Larciano”) dalle ore 15:00 alle ore 18:30

Domenica 9 maggio 2021

Partenza prima vettura – San Rocco di Larciano ore 09:01

Arrivo prima vettura – San Rocco di Larciano ore 16:35

Nel sito internet dell’organizzazione http://www.jollyracingteam.it sono presenti tutte informazioni inerenti la gara.


NELLE FOTO (DI MASSIMO BETTIOL) ARTINO E MORICCI


#JollyRacingTeam #Rally #motorsport #RallyValdinievoleMontalbano2021  #Valdinievole #Montalbano  #Larciano  #Lamporecchio #TrofeoACIPistoia  


www.jollyracingteam.it


mercoledì 5 maggio 2021

DOPPIA SFIDA PER ART MOTORSPORT 2.0: ALLA “TARGA FLORIO” PAPERINI CERCA UNA NUOVA PERFORMANCE, AL “VALDINIEVOLE” IN FORZE, CON ARTINO “CAPITANO”

Sarà un fine settimana di grandi emozioni, questo che sta arrivando, per il sodalizio, andando alla ricerca di soddisfazioni “tricolori” ed anche “casalinghe”. In Sicilia Paperini e Fruini cercheranno di dare continuità ad un avvio di Campionato Italiano da grandi firme ed a Larciano Artino-Gabelloni inseguono il terzo alloro. 

05 maggio 2021

ART Motorsport 2.0 pronta ad un fine settimana decisamente di spessore. Il sodalizio sarà impegnato al fianco di Thomas Paperini e Simone Fruini, alla 105^ Targa Florio, terzo atto del Campionato Italiano Rally, in Sicilia, e contestualmente sarà presenza importante al 36. Rally della Valdinievole, di cui è anche partner, con ben nove equipaggi e tanta voglia di svettare sulla concorrenza.

Il terzo posto a Sanremo lo scorso mese, tra la “filiera verde” dei rallisti italiani, aveva consentito a Paperini e Fruini di rimanere al comando della Under 25, di compiere un lieve allungo sui competitor, portandosi a 25 punti e con sette lunghezze sul secondo. Partirà da lì, la sfida siciliana per l’equipaggio pistoiese con la Skoda Fabia R5 di MM Motorsport, in una gara mai vista prima, dovendo duellare contro avversari che invece l’hanno già corsa. Una competizione tanto ricca di storia quanto di insidie, nella quale la coppia dovrà dare continuità al notevole avvio di Campionato oltre che prova di maturità.

Riflettori puntati poi tra Larciano e Lamporecchio, per il classico appuntamento primaverile del “Valdinievole e Montalbano”. La gara, che torna dopo un anno di stop causa la pandemia, proporrà diversi argomenti, tra cui i ben nove equipaggi “firmati” ART Motorsport 2.0, con la classica “fascia da capitano” affidata a Luca Artino, che torna nella gara che ha già vinto due volte con nuovi stimoli, quelli dati da un nuovo team, la bergamasca PA Racing e la loro Skoda Fabia R5 EVO2 sulla quale sarà affiancato dal fido Andrea Gabelloni. Artino è fermo da sei mesi, per puntare al tris di allori dovrà certamente adattarsi subito alla Fabia contro avversari di alto profilo al via a Larciano.

Non mancheranno altre storie importanti, per la scuderia, domenica prossima, saranno quelle che potranno scrivere gli altri equipaggi iscritti: PETTA-MANCINI (Peugeot 208 R2), debuttanti al “Carnevale” di febbraio ed ottimi quarti di classe, ovvio che vadano alla ricerca del podio, obiettivo non troppo lontano. DONATO IOZZIA, con il giovane e promettente copilota fiorentino SIMONE BRACHI, sulla Renault Clio Williams cercherà pure lui il podio di classe in quello che sarà un duello “di casa” con BRUNI-FELICIONI (Renault Clio Williams) e certamente anche MAILA CAMMILLI, con SARA VESTRUCCI (Renault Clio Williams) vorranno dire la loro, mancando il confronto “in rosa” essendo le uniche dame al via.

MICHAEL LOMBARDI e SIMONE CARLI (Peugeot 106), dopo la vittoria di classe al Ciocco lo scorso marzo meditano il bis di allori e pure la triade di Fiat Seicento schierate può produrre ampie soddisfazioni: DARIO IOZZIA, che torna in coppia con MARTINA FRESOLONE cerca il riscatto dal ritiro del Ciocco e ZARI-MATTEONI, come anche PELLICCI-NANNINI andranno in cerca dell’attico della classifica di classe, una classe sempre spettacolare. 

Ci sarà poi anche una copilota, JASMINE MORELLI, che affiancherà un driver non affiliato alla scuderia. La coppia sarà Martinelli-Morelli, su una Peugeot 106 rally gruppo N.

La Scuderia saluta poi con gioia l’arrivo di un nuovo driver, Lorenzo Repole, che debutta con i colori ART Motorsport 2.0 proprio al “Valdinievole”, con una Renault Clio Williams, affiancato da Tania Bernardi. Il pilota è arrivato grazie alla collaborazione della Jolly Group e di Rosanna Vazzano.


#artmotorsport2_0  #rally  #motorsport  #rallypassion  #SkodaFabiaR5 #racing #race #car #speed #cars #driver #wheels #drive #engine #road #sportscar #horsepower #sportscars #wheel #TargaFlorio2021  #CIRally #RallyValdinievole2021


NELLA FOTO: PAPERINI IN AZIONE (Bettiol)



LUCA ARTINO TORNA AL VOLANTE: AL VIA AL “VALDINIEVOLE” DI NUOVO CON LA SKODA

Il pilota di Lamporecchio torna dopo sei mesi di pausa e ritrova la Skoda Fabia, nella sua ultima versione “Evo2” nella gara “di casa”, che ha già vinto due volte.  Al suo fianco Andrea Gabelloni.


05 maggio 2021 – Sei mesi dopo l'ultima gara, il Rally a Pomarance, Luca Artino torna al voltante e lo fa nel rally di casa, il 36. Rally della Valdinievole e Montalbano, questo fine settimana.

Il portacolori della Scuderia ART Motorsport 2.0 avrà a disposizione una Skoda Fabia R5 Evo2 del team bergamasco PA Racing, sulla quale sarà assecondato dal fido Andrea Gabelloni, in quello che sarà il tentativo del tris di vittorie dopo gli allori del 2015 e del 2016, entrambi ottenuti sempre con una Fabia, ma della prima generazione.


Artino e Gabelloni partono, insieme ad altri validi equipaggi, con i favori del pronostico e cercheranno di sfruttare il classico “fattore campo”, il correre tra le strade amiche per avviare al meglio la stagione.

Stagione che dovrà proseguire ai rallies “Abeti” (5-6 giugno), “Coppa Città di Lucca” (17-18 luglio), “Reggello-Città di Firenze” (4-5 settembre) e “Città di Pistoia” (2-3 ottobre). In alternativa ad uno degli impegni sopra elencati vi è il pensiero al Rally di Casciana Terme (18-19 settembre), programmazione da decidere comunque più avanti nella stagione.

Il commento di Luca Artino: “Sono sei mesi che sono fermo, avrei dovuto avviare al Ciocco ma purtroppo il Covid mi tenne fermo ed adesso riprendo, insieme ad Andrea Gabelloni, nella gara di casa nella quale ci troveremo a duellare contro validi piloti, alcuni dei quali hanno già corso diverse gare quest'anno, quindi che hanno certamente più ritmo. Ritrovo la Fabia, stavolta nella sua ultima evoluzione, con una nuova squadra, ci sarà da trovare la quadra su tante cose, ogni vettura è diversa dall'altra, ma confido proprio sulla collaborazione del team, estremamente professionale, uno dei top in Italia ed a livello internazionale, per trovare le migliori soluzioni soprattutto di set-up per onorare al meglio possibile la gara che per me è di casa”.


martedì 4 maggio 2021

IL CAMPIONATO PROVINCIALE ACI PISTOIA “MEMORIAL ROBERTO MISSERI” AL VIA: PRIMA TAPPA AL “VALDINIEVOLE”

Pronta a partire la nuova ed attesa esperienza sportiva dell’Automobile Club Pistoia con la determinante collaborazione degli organizzatori di rallies pistoiesi, decisi a valorizzare le proprie gare ed i territori che le ospitano.

Sarà possibile iscriversi anche nei giorni della gara, in quanto sarà presente un punto informazioni di ACI Pistoia. 

Pistoia, 04 maggio 2021 -  Questo fine settimana, in occasione del 36° Rally Valdinievole e Montalbano, tra Larciano e Lamporecchio, parte ufficialmente il Campionato Provinciale ACI Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, organizzato dall’Automobile Club Pistoia e riservato ai propri Soci titolari di licenza ACI Sport.

Slittata di una stagione, a causa della pandemia, che ha permesso di disputare solo un evento sul territorio pistoiese, l’iniziativa torna in campo, andando a confermare Pistoia come un centro importante per l’automobilismo nazionale e per il motorsport. 


Dunque, si stanno per accendere i motori ed anche i riflettori, sull’iniziativa che vede coinvolte le tre manifestazioni rallistiche della provincia di Pistoia, vale a dire i rallies “Valdinievole”, “Abeti” e “Città di Pistoia”.  Il Comitato Organizzatore ha confermato la decisione di intitolare il Campionato Provinciale ACI Pistoia a Roberto Misseri, storico Consigliere dell’Ente, esperto commissario sportivo nazionale, uomo dalle grandi competenze nel settore del motorsport ed ancor prima dal grande amore per esso, prematuramente scomparso nell’aprile di due anni fa.

Alla gara della Jolly Racing Team ACI Pistoia allestirà un punto informazioni ove sarà possibile anche iscriversi al Campionato Sociale. 

PROGRAMMA DEL 36° RALLY VALDINIEVOLE E MONTALBANO
Sabato 8 maggio 2021
Distribuzione targhe, numeri di gara e documenti sportivi ai Referenti dei Team, consegna documenti per Verifiche Tecniche con orario individuale
Centro Accrediti – presso Big Time Givers - Via Martiri del Padule, Loc. Castelmartini – Larciano (PT)
dalle ore 07:30 alle ore 11:00
Ricognizioni con vetture di serie dalle ore 07:30 alle ore 13:30
Verifiche tecniche ante-gara (presso le rispettive strutture nel parco assistenza come previsto dal protocollo tecnico) e punzonature nell’area tecnica presso il centro accrediti
dalle ore 10:30 alle ore 13:00
Shakedown (prima parte prova speciale “Larciano”) dalle ore 15:00 alle ore 18:30
Domenica 9 maggio 2021
Partenza prima vettura – San Rocco di Larciano ore 09:01
Arrivo prima vettura – San Rocco di Larciano ore 16:35

Nel sito internet dell’organizzazione http://www.jollyracingteam.it sono già presenti tutte informazioni inerenti la gara.
IL REGOLAMENTO DEL CAMPIONATO
Il regolamento del Campionato, disponibile nella sua versione integrale nel sito web istituzionale www.pistoia.aci.it, è molto snello e con esso ci si prefigge di premiare la regolarità dei piazzamenti ottenuti da ciascun concorrente nelle tre gare previste ed inoltre verranno predisposti premi speciali, sempre riservati agli iscritti al Campionato, a coloro che risulteranno i migliori classificati  nel contesto di altre competizioni, quali la “LimAbetone”, i rallies storici “Abeti” e “Coppa Città di Pistoia”.

L'iscrizione al Campionato è personale e quantificata in € 30,00 e la quota dà diritto a partecipare alla serata finale di premiazione e si ritiene validamente formalizzata se fatta pervenire al Comitato Organizzatore entro il termine valido per l’iscrizione alla prima gara in calendario. 

Il modulo di iscrizione sarà reperibile sul sito web www.pistoia.aci.it, nell’apposita sezione dedicata al Campionato, oppure presso l'ufficio sportivo dell'Ente, nelle 9 Delegazioni AXCI della provincia (Agliana, Lamporecchio, Monsummano, Montecatini, Pescia, Pistoia Stadio, Pistoia Porrettana Gomme, Quarrata, San Marcello) e presso il desk dedicato presente in area partenza di ogni gara del campionato.

ATTRIBUZIONE PUNTEGGI E CLASSIFICHE
Al termine della stagione sportiva 2021 saranno redatte le classifiche di ogni singola gara, regolarmente omologata, con l'assegnazione dei relativi punteggi, da calcolare per ciascuna classe costituita. 

1° Classificato Punti 10 
2° Classificato “
3° Classificato “
4° Classificato “
5° Classificato “
6° Classificato “

In aggiunta a quanto sopra, sarà attribuito a tutti i partenti un bonus di 1 punto (di partecipazione) anche se non classificati. Un ulteriore bonus di 1 punto sarà assegnato a tutti coloro che risulteranno classificati oltre il 6° posto. 
Il punteggio sarà attribuito al pilota e al navigatore rispettivamente nella classifica di appartenenza, indipendentemente dalla composizione dell'equipaggio nella gara. 

Alle classi che non raggiungono i 3 (tre) partenti sarà attribuito un punteggio d'arrivo ridotto del 40%, mentre alle classi che non raggiungono i 5 (cinque) partenti sarà attribuito un punteggio d'arrivo ridotto del 20%. 
Ai conduttori e navigatori che prenderanno la partenza ai tre rallies pistoiesi verrà riconosciuto un ulteriore coefficiente di 1,5 da aggiungere ai punteggi accumulati nella classifica del Campionato.

Al termine della stagione sportiva 2021, colui che risulterà aver accumulato il punteggio più alto, nella somma di tutti i risultati utili acquisiti nelle gare disputate, sarà proclamato Campione Sociale. 
Per l'assegnazione del titolo di Campione Sociale, ogni iscritto al Campionato accumulerà punti indipendentemente dalla tipologia della gara disputata, dalla classe di appartenenza, dalla qualifica di conduttore o navigatore e dalla composizione dell'equipaggio.

Alla fine della stagione sportiva 2021 saranno altresì stilate classifiche per: 
Pilota Rally
Navigatore Rally
Femminile Rally
Under 25 Rally
Matricola Rally (miglior neo licenziato che abbia staccato la licenza nel 2020) 
Di Gruppo A-N-R Racing Star (pilota e navigatore Rally) 

La pubblicazione della classifica ufficiale definitiva avverrà il 1° febbraio 2022 nell'apposita sezione del sito dell'Automobile Club Pistoia www.pistoia.aci.it.

#ACIPistoia  #TrofeoACIPistoia2021  #MemorialRobertoMisseri  #JollyRacingTeam #Rally #motorsport #RallyValdinievoleMontalbano2021  #Valdinievole #Montalbano  #Larciano  #Lamporecchio #TrofeoACIPistoia  #rally  #motorsport  #RallyAbeti  #RallyCittàdiPistoia  #LimAbetone  #TrofeoFabioDanti 



lunedì 3 maggio 2021

GIANLUCA TOSI DA TOP FIVE A PIANCAVALLO: L’IRCUP AVVIA CON UNA GRANDE FIRMA

Il pilota reggiano, portacolori di Movisport, con al fianco Alessandro Del Barba ha sfruttato al meglio la Skoda Fabia R5 di Gima Autosport sulle difficili strade friulane per partire con la marcia giusta nel Campionato.

Reggio Emilia, 03 MAGGIO  2021 – Gianluca Tosi ha avviato alla grande il Campionato IRCup, finendo quinto assoluto il – Rally di Piancavallo, gara che ha inaugurato la stagione di riferimento del pilota portacolori di Movisport. Affiancato da Alessandro Del Barba, al volante della consueta Skoda Fabia R5 di Gima Autosport, il driver di Castelnuovo Monti è stato tra i protagonisti di prima scena della gara pordenonese, avversata in ampia parte dal maltempo e caratterizzata da prove speciali molto ostiche.

Con il Rally Piancavallo, Tosi e del Barba, avevano anche il classico “conto in sospeso: era dall’ultima volta che vi parteciparono due anni fa (era il loro debutto), finendo sesti assoluti ma con un poco di amaro in bocca causato da qualche magagna di ordine tecnico.

Risultato dunque migliorato di una posizione ma con una prestazione di alto profilo, che oltre a guardare ai singoli parziali di gara ha dovuto far fronte a difficoltà date dalle condizioni meteorologiche che hanno avversato il rally oltre che dalle strade stesse, come tradizione molto tecniche, oltre che guardarsi da avversari di livello. Un primo giro sul celebre “Monte Rest” non soddisfacente sotto l’aspetto cronometrico aveva portato Tosi e Del Barba in settima posizione, per poi operare la rimonta di due posizioni sino alla top five finale, risultato di pregio in ottica campionato. 

GIANLUCA TOSI: “Un rally duro e selettivo, secondo tradizione, ma anche appassionante e intrigante. Non è stato per nulla facile, le condizioni meteo non hanno dato tregua, le strade erano davvero difficili e gli avversari come al solito sempre in gran forma. C’erano tutte le condizioni per venire via dal Friuli con le lacrime ed invece credo che abbiamo saputo interpretare tutte queste insidie variabili con la giusta misura, con il cuore e con la mente e la cosa ha pagato. Abbiamo avviato al meglio il Campionato, il migliore stimolo per andare adesso al secondo round. Un grazie a GIMA, per il lavoro svolto e per quello che ci ha dato come vettura, al top, grazie anche a tutti coloro che ci supportano, da Bardahl, e grazie pure a chi ci ha seguiti da casa, il loro calore si è sentito. Adesso la mente vola al “Taro”, dove si spera trovare un po’ di asciutto!”. 

#TosiDelBarba  #Movisport  #GianlucaTosi #AlessandroDelBarba #Rally #Bardahl  #BardahlItalia #SkodaFabiaR5  #GimaAutosport #Rally #Motorsport #IRCUP  #CRZ #ilcontadinovolante

FOTO MARIO LEONELLI


UNA SKODA FABIA R5 PER PAVEL GROUP AL “VALDINIEVOLE”: MORICCI-GARAVALDI CI RIPROVANO

Questo fine settimana grande attesa sulle strade del pistoiese abbracciate dal Montalbano, con il pilota di Montecatini che cerca il risultato dopo un avvio stagionale “di studio” in una gara che lo ha spesso visto sul podio ma mai vincitore.

Serravalle Pistoiese (Pistoia), 03 maggio 2021 –  Una Skoda Fabia R5 firmata PAVEL GROUP, è pronta a farla da protagonista al 36° Rally della Valdinievole e Montalbano, questo fine settimana, tra Larciano e Lamporecchio, provincia di Pistoia. 

Sarà, questo, il quinto appuntamento dell’anno per i montecatinesi Paolo Moricci e Paolo Garavaldi, che dopo un avvio stagionale a tratti difficile ma soprattutto trascorso a trovare il miglior feeling con la vettura, puntano adesso alla competizione larcianese per capitalizzare l’esperienza e dare un senso compiuto al loro forte impegno profuso con la Fabia dallo scorso marzo.

Le premesse per far bene, per l’equipaggio della Porto Cervo Racing, ci sono tutte: ben sedici volte al via della gara con svariati tipi di macchina, ben cinque occasioni a podio (l’ultima due anni fa, con il secondo assoluto) e costantemente risultati di spessore sono lo “storico” dell’equipaggio che appare quindi come uno dei favoriti alla vittoria assoluta. 

Paolo Moricci: “Le prime gare disputate abbiamo lavorato molto sul feeling con la Fabia ed anche con le gomme. Abbiamo incontrato strade e fondi diversi, è stato quindi un lavoro duro, di concerto con la squadra e già all’Elba il mese scorso abbiamo visto qualche progresso significativo. La vettura è molto professionale, sono io che mi ci devo adattare, so che posso contare sul pieno supporto del Team, il che è molto importante. A questa gara, che per noi è praticamente “di casa”, vogliamo far bene, sia come sensazione e, perché no, come risultato”. 

#PavelGroup  #rally  #motorsport  #rallypassion  #MoricciGaravaldi #SkodaFabiaR5 #LaTecnica #PortoCervoRacing #NewCar #racing #race #car #speed #cars #driver #wheels #drive #engine #road #sportscar #horsepower #sportscars #wheel 


FOTO: Moricci in azione (Bettiol)



venerdì 30 aprile 2021

ISCRIZIONI PROROGATE AL 36° RALLY DELLA VALDINIEVOLE E MONTALBANO: SARA’ POSSIBILE ISCRIVERSI SINO ALLE 24,00 DI LUNEDI’ 03 MAGGIO.

La gara organizzata da Jolly Racing Team insieme a Laserprom 015, ART Motorsport 2.0 e con il sostegno di ACI Pistoia ha avuto il benestare federale per allungare il periodo delle iscrizioni.

L’evento sarà estremamente concentrato, con il percorso alle pendici del Montalbano, tra Larciano e Lamporecchio, con prove speciali ricavate dalla tradizione.

Si avvierà anche  Campionato Provinciale ACI Pistoia, “Memorial Roberto Misseri”, strutturato sulle tre gare di rallies in provincia di Pistoia, quindi anche con “Abeti” e “Città di Pistoia”.

La gara, secondo le disposizioni vigenti in materia di contenimento del contagio da Covid 19 non prevede la presenza di pubblico lungo le prove speciali, per ovviare a questo è prevista una diretta streaming delle varie fasi del confronto sportivo, le cui linee saranno comunicato a breve.

Larciano, 30 aprile 2021 – Proroga iscrizioni approvata dalla Federazione, per il 36° Rally della Valdinievole e Montalbano, in programma per l’8 e 9 maggio a Larciano. La chiusura definitiva del periodo in cui si accettano le adesioni sarà lunedì 03 maggio alle ore 24,00.

La gara, organizzata dalla Scuderia Jolly Racing Team in collaborazione con Laserprom 015 e Art motorsport 2.0 e con il sempre importante sostegno dell’Automobile Club Pistoia ha tutto pronto, il lavoro preparatorio si sta ultimando, le adesioni sono già arrivate in un numero importante, si attendono adesso eventuali “indecisi” o “ritardatari”, rimasti sino all’ultimo per la decisione di correre o meno.


Ovviamente la gara verrà svolta nel pieno rispetto dei “protocolli covid” federali vigenti, quindi senza prevista la presenza di pubblico lungo le prove speciali e comunque adeguandosi alle direttive impartite dal legislatore. Per ovviare a questo è prevista una diretta streaming, a cura di Rally Dreamer, delle varie fasi del confronto sportivo, le cui linee saranno comunicato a breve.

Questa sarà poi la gara del debutto del tanto atteso Campionato Provinciale ACI Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, riservato ai Soci titolari di licenza ACI Sport. Slittata di una stagione, a causa della pandemia, che ha permesso di disputare solo un evento sul territorio pistoiese l’iniziativa torna in campo, andando a confermare Pistoia come un centro importante per l’automobilismo nazionale e per il motorsport.  E proprio sulla spinta della passione è stato deciso, dal Comitato Organizzatore, di intitolare il Campionato Provinciale ACI Pistoia a Roberto Misseri, storico Consigliere di ACI Pistoia, commissario sportivo nazionale, uomo dalle grandi competenze nel settore del motorsport ed ancor prima dal grande amore per esso, prematuramente scomparso nell’aprile di due anni fa. Il regolamento del Campionato, disponibile nella sua versione integrale nel sito web istituzionale www.pistoia.aci.it.

PROGRAMMA DI GARA

Venerdì 7 maggio 2021
Distribuzione targhe, numeri di gara e documenti sportivi ai Referenti dei Team, consegna documenti per Verifiche Tecniche con orario individuale

Centro Accrediti – presso Big Time Givers - Via Martiri del Padule, Loc. Castelmartini – Larciano (PT)
dalle ore 14:00 alle ore 19:00 e dalle ore 20:00 alle ore 21:30. Per evitare assembramenti di persone, verrà comunicato l’orario individuale di ogni equipaggio sull’applicazione “SPORTITY”, per cui si invitano gli interessati ad installarla nel proprio device. 

Sabato 8 maggio 2021
Distribuzione targhe, numeri di gara e documenti sportivi ai Referenti dei Team, consegna documenti per Verifiche Tecniche con orario individuale
Centro Accrediti – presso Big Time Givers - Via Martiri del Padule, Loc. Castelmartini – Larciano (PT)
dalle ore 07:30 alle ore 11:00
Ricognizioni con vetture di serie dalle ore 07:30 alle ore 13:30
Verifiche tecniche ante-gara (presso le rispettive strutture nel parco assistenza come previsto dal protocollo tecnico) e punzonature nell’area tecnica presso il centro accrediti
dalle ore 10:30 alle ore 13:00
Shakedown (prima parte prova speciale “Larciano”) dalle ore 15:00 alle ore 18:30

Domenica 9 maggio 2021
Partenza prima vettura – San Rocco di Larciano ore 09:01
Arrivo prima vettura – San Rocco di Larciano ore 16:35

Nel sito internet dell’organizzazione http://www.jollyracingteam.it sono già presenti tutte informazioni inerenti la gara.


#JollyRacingTeam #Rally #motorsport #RallyValdinievoleMontalbano2021  #Valdinievole #Montalbano  #Larciano  #Lamporecchio #TrofeoACIPistoia  




lunedì 26 aprile 2021

ULTIMI GIORNI DI ISCRIZIONI APERTE AL 36° RALLY DELLA VALDINIEVOLE E MONTALBANO. ECCO GLI SCENARI DI GARA

Ci sarà tempo sino al 28 aprile,  per aderire alla chiamata  della gara organizzata da Jolly Racing Team insieme a Laserprom 015, ART Motorsport 2.0 e con il sostegno di ACI Pistoia.

Evento estremamente concentrato nella logistica e percorso e caratterizzato dallo svolgersi alle pendici del Montalbano tra Larciano e Lamporecchio presenta prove speciali che hanno “tradizione.

La gara apre anche la sfida per il Campionato Provinciale ACI Pistoia, “Memorial Roberto Misseri”, strutturato sulle tre gare di rallies in provincia di Pistoia, quindi anche con “Abeti” e “Città di Pistoia”.

Larciano, 26 aprile 2021 – Ultimi giorni di iscrizioni aperte, per il 36° Rally della Valdinievole e Montalbano, in programma per l’8 e 9 maggio a Larciano, con l’organizzazione curata dalla Scuderia Jolly Racing Team in collaborazione con Laserprom 015 e Art motorsport 2.0 e con il sempre importante sostegno dell’Automobile Club Pistoia.

Infatti, sino a mercoledì 28 aprile, sarà possibile accettare la sfida proposta per questa gara che torna dopo un anno di sosta forzata per via dell’emergenza sanitaria e lo fa proponendo un format decisamente snello, con le prove speciali che impiegheranno in sostanza due strade, sulle quali sono disegnate sfide ricavate dalla tradizione. Una tradizione che parte in questo caso dai primi anni ottanta. Vale la pena “leggerle”:

Il disegno del percorso, come innanzi accennato,  prevede lo sfruttare al massimo le strade che saranno le prove speciali prevedendo più versioni, più “varianti” sul tema in modo tale anche da creare quante meno difficoltà possibile al territorio ed i suoi abitanti.  In totale avremo quindi sei prove speciali per un totale cronometrato di 56,910 chilometri sull’intero tracciato che ne fa 123,050. 

PROVA SPECIALE N. 1-3-7 “Larciano” (varia la lunghezza)

Km. 10,050 (PS 1) - Km. 4,600 (PS 3) – Km. 10,050 (PS 5)

Una strada, tre prove, due diverse lunghezze di sfida. Start da Via Larciano, ripercorrendo il luogo di partenza della “piesse” che veniva percorsa dalla Coppa Liburna negli anni ottanta, ai tempi delle vetture di Gruppo B. Carreggiata a larghezza media, fondo assai buono, a metà del suo sviluppo presenta un salto che non sarà difficile vedere a quattro ruote alzate. Il tracciato è molto nervoso , chiede ritmo e presenta anche tratti veloci, tanto da definirla una prova completa, avendo anche salita, discesa, tratti pianeggianti. IL fine prova speciale non è troppo lontano dall’intersezione con la direttrice che la Larciano porta a Lamporecchio, in un tratto di carreggiata più largo che non di quello che i concorrenti avranno affrontato fin lì.

La versione più corta  ha la parte iniziale come quella “lunga” ma termina prima, in località “Mungherino”, mantenendo quindi intatte tutte le caratteristiche tecniche dell’impegno.


PROVA SPECIALE N. 2-4-6 “Lamporecchio” (varia la lunghezza)

Km. 11,770 (PS 2) - Km. 8,670 (PS 4) – Km. 11,770 (PS 6)

Anche in questo caso tre prove, una strada e due lunghezze diverse. Si parte in piano, per poi andare a salire dopo circa 500 metri, su sede stradale tortuosa, con un doppio dosso, a circa 2 chilometri, che guarda in faccia il pilota. E’ importante trovare subito il ritmo per arrivare poi all’innesto con la celebre “piesse” di San Baronto con la sua spettacolare inversione, spettacolo puro. Qui inizia la parte forse più difficile in discesa per circa 2,2 chilometri, di quelli che guardano in faccia l’equipaggio: la sede stradale è molto larga, invitante, con traiettorie da pista con ampi curvoni che riportano a soli due chilometri dal centro di Lamporecchio. Dopo una discesa così occorre davvero riprendere fiato. 

Versione “B” più corta anche in questo caso: parte da località “Fornello” e da lì riprende le caratteristiche della versione più lunga, sino all’arrivo.




Sarà poi la gara del debutto del tanto atteso Campionato Provinciale ACI Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, riservato ai Soci titolari di licenza ACI Sport. Slittata di una stagione, a causa della pandemia, che ha permesso di disputare solo un evento sul territorio pistoiese l’iniziativa torna in campo, andando a confermare Pistoia come un centro importante per l’automobilismo nazionale e per il motorsport.  E proprio sulla spinta della passione è stato deciso, dal Comitato Organizzatore, di intitolare il Campionato Provinciale ACI Pistoia a Roberto Misseri, storico Consigliere di ACI Pistoia, commissario sportivo nazionale, uomo dalle grandi competenze nel settore del motorsport ed ancor prima dal grande amore per esso, prematuramente scomparso nell’aprile di due anni fa. Il regolamento del Campionato, disponibile nella sua versione integrale nel sito web istituzionale www.pistoia.aci.it.

PROGRAMMA DI GARA

Sabato 10 aprile 2021

Apertura iscrizioni ore 12:00


Mercoledì 28 aprile 2021

Chiusura iscrizioni ore 24:00


Venerdì 7 maggio 2021

Distribuzione targhe, numeri di gara e documenti sportivi ai Referenti dei Team, consegna documenti per Verifiche Tecniche con orario individuale

Centro Accrediti – presso Big Time Givers - Via Martiri del Padule, Loc. Castelmartini – Larciano (PT) dalle ore 14:00 alle ore 19:00 e dalle ore 20:00 alle ore 21:30. Per evitare assembramenti di persone, verrà comunicato l’orario individuale di ogni equipaggio sull’applicazione “SPORTITY”, per cui si invitano gli interessati ad installarla nel proprio device. 


Sabato 8 maggio 2021

Distribuzione targhe, numeri di gara e documenti sportivi ai Referenti dei Team, consegna documenti per Verifiche Tecniche con orario individuale

Centro Accrediti – presso Big Time Givers - Via Martiri del Padule, Loc. Castelmartini – Larciano (PT)

dalle ore 07:30 alle ore 11:00

Ricognizioni con vetture di serie dalle ore 07:30 alle ore 13:30

Verifiche tecniche ante-gara (presso le rispettive strutture nel parco assistenza come previsto dal protocollo tecnico) e punzonature nell’area tecnica presso il centro accrediti

dalle ore 10:30 alle ore 13:00

Shakedown (prima parte prova speciale “Larciano”) dalle ore 15:00 alle ore 18:30

Domenica 9 maggio 2021

Partenza prima vettura – San Rocco di Larciano ore 09:01

Arrivo prima vettura – San Rocco di Larciano ore 16:35


Nel sito internet dell’organizzazione http://www.jollyracingteam.it sono già presenti tutte informazioni inerenti la gara.


#JollyRacingTeam #Rally #motorsport #RallyValdinievoleMontalbano2021  #Valdinievole #Montalbano  #Larciano  #Lamporecchio #TrofeoACIPistoia  


www.jollyracingteam.it


GIANLUCA TOSI PRONTO ALLA PRIMA SFIDA IRCUP DI PIANCAVALLO

Il pilota reggiano, portacolori di Movisport, sempre supportato da Bardahl e con al fianco Alessandro Del Barba questo fine settimana salpa per la nuova avventura. Avrà a disposizione la consueta Skoda Fabia R5 Gima Autosport.

Reggio Emilia, 26 aprile 2021 – Gianluca Tosi scalpita, per tuffarsi nella rinnovata sfida dell’IRCup, che prenderà il via questo fine settimana da celebre Rally di Piancavallo, Pordenone, giunto alla 34^ edizione. Affiancato da Alessandro Del Barba, al volante della consueta Skoda Fabia R5 di Gima Autosport e con la forza della partnership Bardahl, il pilota reggiano è dunque pronto ad una stagione stimolante. 

“Salpa” per la nuova avventura sportiva assai motivato, il portacolori di Movisport,  un’annata che andrà a chiudersi a Bassano in ottobre ed al programma di riferimento “internazionale” verrà poi affiancato pure l’impegno nella Coppa Rally di V zona, inseguendo la finale nazionale che si terrà anche essa in ottobre a Modena. 

Per preparare al meglio l’avvio di campionato Tosi e Del Barba hanno partecipato lo scorso mese alla prima “tricolore” del Ciocco, un impegno dal quale hanno tratto quanti più frutti possibili confrontandosi con il meglio del rallismo nazionale, partono quindi con tutti i presupposti per farla da protagonisti dal primo via.

GIANLUCA TOSI: “Le sensazioni avute al Ciocco, anche come risultati in termini cronometrici, ci hanno soddisfatti. Abbiamo fatto esperienza proprio per preparare al meglio la stagione e vogliamo partire con questo “Piancavallo” nella giusta dimensione. Un grazie a Gima per il supporto che ci darà, sicuramente sempre all’altezza, un grazie ai partner a partire da Bardahl che ci permettono di essere sotto i riflettori di prima scena!”.

Barcis-Piancavallo “Icio Perissinot”, Clauzetto e Monte Rest, le prove speciali che caratterizzeranno il primo dei cinque appuntamenti previsti dalla nuova programmazione di IRC Sport, con la città di Maniago chiamata ad abbracciare gli esponenti della serie internazionale in questa “prima” stagionale.



#TosiDelBarba  #Movisport  #GianlucaTosi #AlessandroDelBarba #Rally #Bardahl  #BardahlItalia #SkodaFabiaR5  #GimaAutosport #Rally #Motorsport #IRCUP  #CRZ


mercoledì 21 aprile 2021

Il 28° Rally Adriatico allo start con il pieno di iscritti: 121 equipaggi avvieranno con uno spettacolo unico il “tricolore rally terra”

Parte con un elenco iscritti a tre cifre, la gara di PRS GROUP, in programma per questo fine settimana 

con partenza a Iesi ed arrivo da Cingoli, che rimane il quartier generale della competizione.

L’evento valido anche per il Campionato Italiano Rally Terra Storico, 
per il “tricolore” Cross Country e per la Coppa Rally di Quinta Zona.

Cingoli (Macerata) 21 aprile 2021 - 

La grande attesa, quella per ammirare l’avvio del “Tricolore” rally su terra, al 28° Rally Adriatico sta esaurendosi, la gara di PRS GROUP, in programma per questo fine settimana sul “Tetto delle Marche” sta per accendere i motori ed avviare la stagione “sterrata” italiana con il record assoluto di adesioni nella storia della gara, ben 121, segno dell’apprezzamento verso l’evento e segno anche della grande vitalità delle gare su strada bianca in Italia.
Dunque, il primo atto del Campionato Italiano Rally Terra (CIRT), valido anche per il Campionato Italiano Rally Terra Storico (seconda prova), per il “tricolore” Cross Country (ammessi soltanto i “side by side”, siamo alla terza gara stagionale) e per la Coppa Rally di Quinta Zona (prima gara su tre), parte alla grande e lo dimostra anche la messe di “nomi” che hanno aderito alla sfida, sicuramente la gara sul “Balcone delle Marche”, con il “triplo” tricolore offrirà una giornata, quella di sabato 24 aprile, di grande sport.
Altre validità riconosciute all’evento di PRS GROUP sono quelle per l’R Italian Trophy, per la Michelin Zone Rally Cup e sarà di nuovo assegnato il Trofeo Andrea Dini, in ricordo del giovane pilota di motocross, grande appassionato di rally, scomparso nel 2017 a seguito di un incidente in gara.

I MOTIVI SPORTIVI: TANTI “NOMI” IN CERCA DI GLORIA
Più o meno tutti i “big” delle gare sterrate tricolori saranno al via per la competizione, per avviare al meglio la sfida sterrata italiana e per proseguire al meglio quella “storica”, che è alla seconda prova stagionale dopo l’avvio in Val D’Orcia.

Conta 93 presenze, la gara “moderna”, con ben 39 vetture per la massima categoria, la R5, con in testa i big del Campionato Italiano Rally Terra. Ci sono tutti, o quasi, i 2nomi” che da diversi anni caratterizzano con forza e vitalità le vicende della terra italiana. Torna, con nuovi presupposti, Paolo Andreucci, undici volte Campione d’italia, vice-Campione su terra l’anno passato. Con Francesco Pinelli alle note si presenta al volante di una Skoda Fabia EvoR5. 

Ci riprova anche Simone Campedelli, con una Volkswagen Polo R5, affiancato dal siciliano Gianfranco Rappa. Sarà una prima chance di rivincita per il cesenate, cresciuto proprio nella serie ai tempi del Trofeo Terra, che nella passata edizione dell’Adriatico duellò proprio con Andreucci per la vittoria. Atteso ad una prova muscolosa il veneto Giacomo Costenaro, con alle note Justin Bardini. Il driver di Marostica, numero tre del CIRT 2020, riparte al volante di una Hyundai i20 R5 dopo aver mostrato la sua forza in Val d’Orcia a fine marzo, e con la pari vettura si ripresenta Umberto Scandola. Lo scaligero, sempre in coppia con Guido D’Amore cercherà sicuramente il successo. ll boliviano Bruno Bulacia, classe 2002, fratello di Marquito, quest’anno nel mondiale WRC-2 e che abbiamo visto protagonista proprio in questa gara lo scorso anno, è al suo debutto tricolore dopo due stagioni di successo nel campionato boliviano ed avrà a disposizione una Fabia Evo R5, dopo la gara test in Val d’Orcia. Avanzano poi le nuove generazioni italiane, giovani con “muscoli e testa”, come Enrico Oldrati, con Elia De Guio sulla Fabia R5. Stessa vettura anche per il vicentino di ACI Team Italia Alberto Battistolli, alla prima tricolore con Elia Ometto, apparso già in gran forma nel pre-campionato. Spunto molto interessante anche nel “femminile” per questa nuova stagione sulle strade bianche. 

La sfida in “rosa” propone il confronto tra le due ragazze italiane con maggior talento in circolazione, Rachele Somaschini su una Citroen C3 R5, altra componente di ACI Team Italia già protagonista sugli asfalti del CIR, affiancata da Nicola Arena e Tamara Molinaro su una Skoda Fabia R5 condivisa con Piercarlo Capolongo. Tra gli outsider su R5 spuntano due nomi che potrebbero inserirsi nelle posizioni di vertice, come il vincitore della prima edizione del CIRT, nel 2017, Andrea Dalmazzini su Fiesta e il palermitano di ACI Team Italia Marco Pollara per fare chilometri su sterrato con la sua C3. Per “Dalma” ci sarà da riprendere ritmo, visto che negli ultimi tempi ha corso poco.

Outsider di lusso anche Edoardo Bresolin, che torna dopo una stagione di assenza, di nuovo con Rudy Pollet su altra Fabia Evo R5 di MS Munaretto, ma attenzione anche ad altri grandi driver che hanno le strade bianche nel loro DNA: Valter Pierangioli e Marco Nesti, anche loro nella nuova esperienza su una Fabia R5, Simone Romagna affiancato da Luca Addondi, su una Ford Fiesta MKII. 

Sarà invece il debutto nella massima categoria, su una Fabia R5, per Mattia Codato e Christian Dinale, dopo anni di soddisfazioni nel Gruppo N. Torna anche Giovanni Manfrinato, con Francesco Pezzoli, al debutto su una Volkswagen Polo R5, poi si riaffaccia il  sardo Giuseppe Dettori, confermato in coppia con Carlo Pisano su Fabia R5 andando alla ricerca di un risultato d’effetto, cosa che vorranno fare i fratelli aretini Massimo e Giovanni Squarcialupi, sempre su Fiesta R5. Bella lotta annunciata anche nel Gruppo N, dove si ripresentano allo start Christian Gabbarrini con Alessandro Forni su Subaru Impreza e Piergiorgio Bedini con Faustino Mucci su Mitsubishi Lancer Evo IX. 

A loro si aggiunge un altro driver di grande esperienza internazionale, Zelindo Melegari, ex Campione Italiano di categoria due anni fa, insieme a Manuel Fenoli su un’altra Impreza. C’è poi chi pensa alla Coppa di zona, come il reggiano Roberto Vellani e come anche il bolognese Simone Brusori (entrambi su una Skoda Fabia R5), una sfida, la loro, che punta a far bene con l’obiettivo di avviare al meglio l’avventura che porterà alla finale di Coppa Italia di Modena a fine anno.


LA PARTE “HISTORIC PROMETTE SCINTILLE
 Se dalla gara “moderna ci si attende grandi numeri e ci si aspettano anche tante storie da raccontare sotto l’aspetto tecnico-sportivo, non da meno sarà la seconda prova del “tricolore” rally storici. Dopo la prima uscita stagionale in Val d’Orcia del mese passato si attendono duelli spettacolari. Nella 4 Ruote Motrici dove non mancherà all’appello Luigi “Lucky” Battistolli, vincitore del round inaugurale il quale si presenta con 28 punti in carniere con la Lancia Delta Integrale 16 V, come sempre affiancato da Fabrizia Pons. A sole quattro distanze dal blasonato vicentino, è pronto ad infiammare la sfida il sammarinese Marco Bianchini navigato da Giulia Paganoni, con l’altra Lancia Delta Integrale. Nel duello per l’assoluto tricolore 4 Ruote Motrici si unisce un'altra Delta Integrali 16V affidata a Stefano Pellegrini con Marco Cavalli, oltre al toscano Fabrizio Bacci con Andrea Nicolai sulla Ford Sierra Cosworth. Nell’Italiano 2RM, ad aprire le danze sarà il campione in carica e vincitore dell’Adriatico dello scorso anno Bruno Pelliccioni, capofila del 3°Raggruppamento stavolta insieme a Roberto Selva, sulla Ford Escort 2000. Il sammarinese, in testa alla graduatoria di Campionato con 20 punti, sarà “preda” dei veronesi Paolo ed Enea Pasquali alla guida della Ford Escort Mk2 sempre del 3°raggruppamento, secondi dopo il Valdorcia. A promettere battaglie, traversi e spettacolo con la sua Ford Sierra Cosworth ci sarà l’evergreen Bruno Bentivogli insieme ad Andrea Cecchi (4°Raggruppamento). Poi, reduce da un buon quarto posto assoluto a Radicofani, occhio anche al reggiano Andrea Tonelli con Roberto Debbi sul sedile di destra della Ford Escort RS, conta di salire a podio.  

ARRIVA LO SPETTACOLO DEI “SIDE BY SIDE”
Saranno dieci, i protagonisti della terza fatica stagionale dei fuoristradisti con questi mezzi che rappresentano la categoria che si propone come l'entry level del Cross Country, veicoli "semplici" ma altamente formativi e dalle prestazioni entusiasmanti. Tutti a caccia del leader, Valentino Rocco (Yamaha), davanti di soli 4 punti su Amerigo Ventura Montecamozzo (Yamaha) e con Elvis Borsoi (Rotax) terzo a otto lunghezze dalla testa. Anche in questo caso si annunciano duelli entusiasmanti, anche essi con una grande componente di spettacolo.

NOVE “PIESSE” PER GRANDI SFIDE 
Cingoli, location oramai storica, diremmo quasi “mitica” dell’evento che ha fatto diventare il “balcone delle Marche” un vero e proprio riferimento per i rallies italiani su terra, è riconfermata come quartier generale e la gara quest’anno più che mai viene accolta con grande entusiasmo dal territorio in quanto rappresenta l’avvio della stagione turistica con il movimento di persone che potrà portare appunto con la competizione. 

Il tracciato sarà molto tecnico e selettivo, strutturato su nove prove speciali, tre distinte da ripetere tre volte. Le prove sono disegnate sulla scorta della lunga tradizione della gara, fondo compatto, molto scorrevole, abbracciato da paesaggi di rara bellezza, a tratti anche nervoso ma sempre e comunque molto tecnico, che metterà a dura prova il ritmo, il cuore e la mente degli equipaggi. La lunghezza totale del percorso sarà 280 km. dei quali 65 cronometrati. Il rally si svilupperà quindi su due giornate. Il venerdì sarà preparativo, tra verifiche e shakedown, al sabato la gara vera e propria con tre prove speciali da ripetere su tre giri prima dell’arrivo in serata nel centro di Cingoli, in piazza Vittorio Emanuele II dalle ore 18.30. Apriranno due “piesse” da 5 km, la “Colognola” e la “Panicali” ad anticipare lunga e conclusiva “Dei Laghi” (10,93 km). Per il debutto del Campionato Italiano Rally Terra è prevista un’ampia copertura mediatica e dirette di ACI Sport TV. 

La novità, invece, sulla logistica è il ritorno del Parco di Assistenza a Jesi. Ovviamente la gara verrà svolta nel pieno rispetto dei “protocolli covid” federali vigenti, quindi senza prevista la presenza di pubblico lungo le prove speciali e nei luoghi nevralgici della competizione, come riordinamenti e parco assistenza, oltre anche a partenza ed arrivo. Ovviamente adeguandosi alle direttive impartite dal legislatore. 


PROGRAMMA DI GARA

Giovedì 22 Aprile 18,00/21,00 Distribuzione Road-Book c/o Sala Stampa, Comune di Cingoli (Mc)
Venerdì 23 Aprile 08,30/12,00 Verifiche Tecniche presso Parco Assistenza, Jesi 1,
14,30/18,00 via Piandelmedico 99, Jesi (An)
08,00/14,00 Ricognizioni autorizzate (3 passaggi totali)
14,00/18,30 Shakedown

Sabato 24 Aprile 07,31      Partenza – Jesi (An), Parco Assistenza
     Effettuazione di 9 ps
18,30     Arrivo e premiazione – Cingoli (Mc), P.zza Vittorio Emanuele II


SEGRETERIA e DIREZIONE GARA :
Fortezza del Cassero, via del Cassero, Cingoli (Mc)

SALA STAMPA:
Municipio di Cingoli (Mc), Piazza Vittorio Emanuele II 1

PARCO ASSISTENZA:
Via Piandelmedico 99, Jesi (An)

Foto di Photo Briano. 


#RallyAdriatico2021 #Rally  #rallying #rallye #rallycar #racing #rallysport #rallyracing #rallycars #rallylife #rallylovers #rallyfans #motorsport  #rallypassion  #cars #car #rallydriver #rallyes #maximumattack #rallytime  #Marche  #Cingoli  #Jesi #CIRallyTerra  #CIRT #CIRallyTerraStorico #CIRTS #CRZ #Macerata  #TettodelleMarche  #CICrossCountryRally




PRS GROUP Srl
Via del Lavoro n. 372
Zona Artigianale Ponte Rosso 47835 SALUDECIO – RN
Tel. e Fax 0541-987806 
e-mail: info@prsgroup.it




martedì 20 aprile 2021

ANCHE LA SOLIDARIETA’ CORRE AL 36° RALLY DELLA VALDINIEVOLE E MONTALBANO

Ancora otto giorni di iscrizioni aperte (sino al 28 aprile),  per la gara organizzata da Jolly Racing Team insieme a Laserprom 015, ART Motorsport 2.0 e con il sostegno di ACI Pistoia.

L’organizzazione ha attuato una serie di iniziative di solidarietà, da destinare all’Ospedale di Pistoia.

Evento estremamente concentrato nella logistica e percorso e caratterizzato dallo svolgersi alle pendici del Montalbano tra Larciano e Lamporecchio.

La gara apre anche la sfida per il Campionato Provinciale ACI Pistoia, “Memorial Roberto Misseri”, strutturato sulle tre gare di rallies in provincia di Pistoia, quindi anche con “Abeti” e “Città di Pistoia”.


Larciano, 20 aprile 2021 – Tanta attesa, per il 36° Rally della Valdinievole e Montalbano, in programma per l’8 e 9 maggio a Larciano, con l’organizzazione curata dalla Scuderia Jolly Racing Team in collaborazione con Laserprom 015 e Art motorsport 2.0 e con il sempre importante sostegno dell’Automobile Club Pistoia.

Con oggi si imbocca il classico rettifilo finale del periodo delle adesioni, sino a mercoledì 28 aprile, attesa si fa sempre più pressante soprattutto per via che la versione 2021 della gara viene proposta con un format nuovo, snello e con una logistica decisamente poco impegnativa. Ne è conferma l’interesse mostrato da concorrenti stranieri.

CORRE LA SOLIDARIETA’

L’organizzazione, per questo 2021, per tutte le gare che organizza anche in altri territori, ha deciso di muoversi con la solidarietà. La gara, oltre al certo sostegno al territorio con le attività del comparto turistico ricettivo, ha deciso di attuare una serie di iniziative solidali, per dare segnale di conferma che il motorsport sport ed i suoi attori hanno a cuore il benessere del prossimo. Al centro di questa prima iniziativa vi sarà dunque l’Ospedale di Pistoia: in prima battuta, parte della tassa di iscrizione che i concorrenti consegneranno per lo Shakedown (il test con le vetture da gara alla vigilia del rally) sarà devoluta alla struttura ospedaliera del capoluogo, oltre alla realizzazione di una speciale T-Shirt venduta nei giorni di gara, ed anche in questo caso l’intero incasso sarà consegnato in beneficienza, sempre all’ospedale pistoiese.

Sarà una gara a titolazione nazionale e per “festeggiare” il proprio ritorno dopo la pausa forzata del 2020 è stata creata una logistica snella, l’intero programma dell’evento sarà snello ed anche le prove speciali saranno concentrate in un fazzoletto di territorio che dalla valdinievole guarda alle pendici del Montalbano. 

Il disegno del percorso prevede lo sfruttare al massimo le strade che saranno le prove speciali prevedendo più versioni, più “varianti” sul tema in modo tale anche da creare quante meno difficoltà possibile al territorio ed i suoi abitanti.  In totale avremo quindi sei prove speciali per un totale cronometrato di 56,910 chilometri sull’intero tracciato che ne fa 123,050. 

Sarà poi la gara del debutto del tanto atteso Campionato Provinciale ACI Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, riservato ai Soci titolari di licenza ACI Sport. Slittata di una stagione, a causa della pandemia, che ha permesso di disputare solo un evento sul territorio pistoiese l’iniziativa torna in campo, andando a confermare Pistoia come un centro importante per l’automobilismo nazionale e per il motorsport.  E proprio sulla spinta della passione è stato deciso, dal Comitato Organizzatore, di intitolare il Campionato Provinciale ACI Pistoia a Roberto Misseri, storico Consigliere di ACI Pistoia, commissario sportivo nazionale, uomo dalle grandi competenze nel settore del motorsport ed ancor prima dal grande amore per esso, prematuramente scomparso nell’aprile di due anni fa. Il regolamento del Campionato, disponibile nella sua versione integrale nel sito web istituzionale www.pistoia.aci.it.

PROGRAMMA DI GARA

Mercoledì 28 aprile 2021

Chiusura iscrizioni ore 24:00

Venerdì 7 maggio 2021

Distribuzione targhe, numeri di gara e documenti sportivi ai Referenti dei Team, consegna documenti per Verifiche Tecniche con orario individuale

Centro Accrediti – presso Big Time Givers - Via Martiri del Padule, Loc. Castelmartini – Larciano (PT)

dalle ore 14:00 alle ore 19:00 e dalle ore 20:00 alle ore 21:30. Per evitare assembramenti di persone, verrà comunicato l’orario individuale di ogni equipaggio sull’applicazione “SPORTITY”, per cui si invitano gli interessati ad installarla nel proprio device. 

Sabato 8 maggio 2021

Distribuzione targhe, numeri di gara e documenti sportivi ai Referenti dei Team, consegna documenti per Verifiche Tecniche con orario individuale

Centro Accrediti – presso Big Time Givers - Via Martiri del Padule, Loc. Castelmartini – Larciano (PT)

dalle ore 07:30 alle ore 11:00

Ricognizioni con vetture di serie dalle ore 07:30 alle ore 13:30

Verifiche tecniche ante-gara (presso le rispettive strutture nel parco assistenza come previsto dal protocollo tecnico) e punzonature nell’area tecnica presso il centro accrediti

dalle ore 10:30 alle ore 13:00

Shakedown (prima parte prova speciale “Larciano”) dalle ore 15:00 alle ore 18:30

Domenica 9 maggio 2021

Partenza prima vettura – San Rocco di Larciano ore 09:01

Arrivo prima vettura – San Rocco di Larciano ore 16:35


Nel sito internet delll’organizzazione http://www.jollyracingteam.it sono già presenti tutte informazioni inerenti la gara.

FOTO IMAGO

#JollyRacingTeam #Rally #motorsport #RallyValdinievoleMontalbano2021  #Valdinievole #Montalbano  #Larciano  #Lamporecchio #TrofeoACIPistoia  


www.jollyracingteam.it




lunedì 19 aprile 2021

SORRISO A META PER PAVEL GROUP ALL’ELBA

Paolo Moricci pur proseguendo a lavorare per il feeling con la Skoda non è entrato in sintonia con la gara,  notevole invece il secondo posto di classe N3 di Leonardo Pucci, con una prestazione estremamente efficace.

Serravalle Pistoiese (Pistoia), 19 aprile 2021 – L’impegno al Rallye Elba, per PAVEL GROUP, nel fine settimana passato può definirsi con un “bicchiere mezzo pieno”.

La squadra si è presentata al via della prima prova del Campionato Italiano WRC con due equipaggi, Paolo Moricci e Paolo Garavaldi con la Skoda Fabia R5 e Leonardo Pucci con Samuela Leporatti sulla Renault Clio RS.

La trasferta elbana non ha restituito il sorriso a Paolo Moricci. Il montecatinese, portacolori della Porto Cervo Racing, ha chiuso la gara fuori dalla top ten, in 14^ posizione assoluta. Un risultato che sotto l’aspetto sportivo non soddisfa, pur se l’equipaggio e la squadra abbiano lavorato con attenzione ed impegno al fine di trovare il miglior feeling con la vettura boema. Dopo il buon riscontro cronometrico nella prima prova speciale, la “Volterraio-Cavo”, la più lunga della gara (ben 27 chilometri), Moricci e Garavaldi nelle restanti quattro prove speciali (una prova è stata annullata per motivi di sicurezza) sono gravitati in posizioni di classifica al di sotto delle aspettative e delle reali possibilità, l'equipaggio ha continuato ad avere problemi di adattamento al modo di guidare la Fabia.

“La gara è stata buona sotto l'aspetto di lavoro di squadra ed equipaggio sul ritmo di prova speciale - ha commentato il copilota Paolo Garavaldi - non siamo soddisfatti dei riscontri crono e, per questo, stiamo analizzando vari filmati per capire dove paghiamo in termini di prestazione. Archiviata questa gara, il prossimo Rally sarà il Valdinievole fra tre settimane, gara che abbiamo vinto in passato. Ringrazio la T Tecnica e la Porto Cervo Racing per il supporto che ci viene dato in ogni occasione”.

La soddisfazione piena è arrivata di nuovo da Leonardo Pucci e Samuela Leporatti, con la loro Renault Clio RS, secondi della sempre competitiva classe N3 (fino a 2000 cc), vinta dal locale Gamba con una vettura analoga. Prestazione di forza e di carattere, da parte dell’equipaggio pistoiese, la cui gara era partita in salita per via del molto tempo perso nell’aver ripreso un concorrete che lo precedeva durante la prima prova speciale del venerdì pomeriggio. Poi, il resto della gara è stato un continuo duello sul filo dei secondi, sano sport, con il driver locale, con il quale peraltro vi è anche grande amicizia. Da recriminare l’annullamento dell’ultima prova quando era possibile puntare alla vittoria. Ma la soddisfazione di una gara di alto profilo è rimasta e fa guardare al futuro con serenità.

#PavelGroup  #rally  #motorsport  #rallypassion  #MoricciGaravaldi  #PucciLeporatti #SkodaFabiaR5 #LaTecnica #PortoCervoRacing #NewCar #racing #race #car #speed #cars #driver #wheels #drive #engine #road #sportscar #horsepower #sportscars #wheel 

FOTO: Pucci e Moricci in azione (Amicorally)


ANDREA VOLPI NELLA TOP FIVE AL RALLYE ELBA TRICOLORE

Ha deciso di correre all’ultimo minuto ed in gara ha sfoderato grinta e decisione portandosi nella parte alta della classifica e vincendo il Trofeo Claudio Caselli come primo elbano in gara e siglando il primato nell’R-Italian Trophy.  La prossima gara sarà il Rally Abeti a giugno.

Portoferraio (Isola d’Elba, Livorno), 19 aprile 2021- 

Andrea Volpi, affiancato da Michele Maffoni, ha finito in quinta posizione assoluta il 54° Rallye Elba, prima prova del Campionato Italiano WRC e valido anche per la Coppa di VI zona.

Il portacolori della Scuderia Pro Racing, con la Skoda Fabia R5 firmata da Top Rally è stato in forse a partecipare alla gara “di casa” a seguito di numerose difficoltà familiari ma alla fine proprio la famiglia lo ha spronato a correre per dare un segnale forte, una reazione ad un periodo da dimenticare.

Mai consiglio non poteva essere più appropriato, una volta in gara Volpi ha sfruttato al meglio le potenzialità e l’affidabilità della Fabia del Team veronese inserendosi in modo deciso nel contro di vertice contro piloti di livello. L’obiettivo, quello di aggiudicarsi il Trofeo “Claudio Caselli” riservato al primo elbano in classifica è stato raggiunto con disinvoltura, così come sono stati acquisiti punti importanti per l’R Italian Trophy con la vittoria e per la Coppa Rally di VI Zona, per i quali ha in programma la partecipazione al Rally degli Abeti, in provincia di Pistoia, il prossimo giugno.

ANDREA VOLPI: “Dal non pensare di correre, al quasi “ordine” della mia famiglia di farlo, all’arrivare ad avere una nuova soddisfazione, la strada è stata tanto lunga quanto breve. Ringrazio la mia famiglia per il sostegno, ringrazio la squadra per la collaborazione e per quello che ha fatto per farmi raggiungere il risultato. E’ stata una gara dura, sotto molti aspetti, sia per quello psicologico che per quello sportivo, la strada quest’anno era davvero difficile da decifrare. Un grazie al mio copilota Maffoni, come sempre perfetto, un grazie a chi ci ha sostenuto. Sono strafelice di aver di nuovo acquisito il memorial in nome di Claudio Caselli, per un elbano è come vincere un titolo mondiale, per l’affetto che tutti noi abbiamo ancora per lui, vero e proprio simbolo. Adesso la mente va al Rally Abeti, dove cercheremo di nuovo di fare un bel lavoro”. 

FOTO BETTIOL


sabato 17 aprile 2021

Iscrizioni record al 28° Rally Adriatico: 121 equipaggi

Grande soddisfazione, per PRS GROUP, per i numeri a tre cifre registrati dalla propria gara, in programma per il 23 e 24 aprile. 

L’evento valido anche per il Campionato Italiano Rally Terra Storico, 

per il “tricolore” Cross Country e per la Coppa Rally di Quinta Zona.

E’ riconfermata Cingoli quale sede dell’evento, con il ritorno di Jesi per il Parco Assistenza.


Cingoli (Macerata) 17 aprile 2021 - 

Manca una settimana al 28° Rally Adriatico e già si percepisce la grande soddisfazione da parte di PRS GROUP, ‘organizzatore. Il perché è presto detto: 121 iscritti, il record assoluto nella storia della gara, sei equipaggi in più rispetto all’edizione dello scorso settembre, che peraltro comprendeva i partecipanti alla serie “Raceday”, quest’anno non presente.

Dunque, il primo atto del Campionato Italiano Rally Terra, valido anche per il Campionato Italiano Rally Terra Storico, per il “tricolore” Cross Country (ammessi soltanto i “side by side”) e per la Coppa Rally di Quinta Zona, parte alla grande, segno che l’essenza delle corse su strada, sulle strade bianche, ha sempre un grande fascino. E lo dimostra anche la messe di “nomi” che hanno aderito alla sfida, dal pluricampione Paolo Andreucci (Citroen C3), al veronese Umberto Scandola (Hyundai i20), a molti altri piloti di livello (ben 40 le vetture di classe R5 iscritte), cui sicuramente la gara sul “Balcone delle Marche”, con il “triplo” tricolore darà ispirazione per offrire performance di alto livello. 

Foto Massimo Bettiol

“Siamo felici e lusingati di questa dimostrazione di affetto e di stima da parte dei piloti e delle quadre verso la nostra gara - commenta Oriano Agostini, al timone dell’evento da sempre – credo che abbiamo due segnali importanti: il primo è appunto quello che la nostra gara rientra negli interessi di chi corre ed il secondo che le gare su terra hanno sempre un forte appeal, sicuramente sono ritenute una palestra di guida e certamente di grande divertimento. Ringrazio tutti coloro che hanno accettato la nostra sfida, ringrazio anche tutte le istituzioni che ci stanno al fianco nell’organizzazione, a partire dal Comune di Cingoli, cercheremo di non disattendere le loro aspettative. E buon rally a tutti!”.

Altre validità riconosciute all’evento di PRS GROUP sono quelle per l’R Italian Trophy, per la Michelin Zone Rally Cup e sarà di nuovo assegnato il Trofeo Andrea Dini, in ricordo del giovane pilota di motocross, grande appassionato di rally, scomparso nel 2017 a seguito di un incidente in gara.

NOVE “PIESSE” PER GRANDI SFIDE CON I “BIG DELLA TERRA ITALIANA”

Cingoli, location oramai storica, diremmo quasi “mitica” dell’evento che ha fatto diventare il “balcone delle Marche” un vero e proprio riferimento per i rallies italiani su strada bianca è riconfermata come quartier generale e la gara quest’anno più che mai viene accolta con grande entusiasmo dal territorio in quanto rappresenta l’avvio della stagione turistica con il movimento di persone che potrà portare appunto con la competizione. 

Il tracciato sarà molto tecnico e selettivo, strutturato su nove prove speciali, tre distinte da ripetere tre volte. Le prove sono disegnate sulla scorta della lunga tradizione della gara, fondo compatto, molto scorrevole, abbracciato da paesaggi di rara bellezza, a tratti anche nervoso ma sempre e comunque molto tecnico, che mette a dura prova il ritmo, il cuore e la mente degli equipaggi. Non sarà un appuntamento facile, la prima del tricolore su terra, ma certamente saprà ispirare ed esaltare la prestazione di molti. La lunghezza totale del percorso sarà 280 km. dei quali 65 cronometrati. 

La novità, invece, sulla logistica è il ritorno del Parco di Assistenza a Jesi. Ovviamente la gara verrà svolta nel pieno rispetto dei “protocolli covid” federali vigenti, quindi senza prevista la presenza di pubblico lungo le prove speciali e comunque adeguandosi alle direttive impartite dal legislatore.

PROGRAMMA DI GARA

Giovedì 22 Aprile

18,00/21,00 Distribuzione Road-Book c/o Sala Stampa, Comune di Cingoli (Mc)

Venerdì 23 Aprile

08,30/12,00 Verifiche Tecniche presso Parco Assistenza, Jesi 1,

14,30/18,00 via Piandelmedico 99, Jesi (An)

08,00/14,00 Ricognizioni autorizzate (3 passaggi totali)

14,00/18,30 Shakedown


Sabato 24 Aprile

07,31      Partenza – Jesi (An), Parco Assistenza

     Effettuazione di 9 ps

18,30     Arrivo e premiazione – Cingoli (Mc), P.zza Vittorio Emanuele II

www.rallyadriatico.it


#RallyAdriatico2021 #Rally  #rallying #rallye #rallycar #racing #rallysport #rallyracing #rallycars #rallylife #rallylovers #rallyfans #motorsport  #rallypassion  #cars #car #rallydriver #rallyes #maximumattack #rallytime  #Marche  #Cingoli  #Jesi #CIRallyTerra  #CIRT #CIRallyTerraStorico #CIRTS #CRZ #Macerata  #TettodelleMarche  #CICrossCountryRally


PRS GROUP Srl

Via del Lavoro n. 372

Zona Artigianale Ponte Rosso 47835 SALUDECIO – RN

Tel. e Fax 0541-987806 

e-mail: info@prsgroup.it